Movida, Pellegrino e Vizzino di Italia in Comune: “Sindaci non siano lasciati soli. Governo indichi soluzioni concrete per controlli”

“I sindaci non siano lasciati soli. E il Governo assicuri in tempi rapidi unità, anche tramite il volontariato, che possano vigilare sulla movida.

La situazione incontrollabile delle ultime ore, e lo abbiamo visto in ogni angolo della Puglia con piazze piene, assembramenti di giovani e mancato rispetto delle distanze, non deve ricadere in alcun modo sulla responsabilità dei primi cittadini. A loro va il nostro pieno sostegno nella consapevolezza che sapranno, di concerto con le autorità preposte, individuare delle soluzioni adatte a prevenire queste scene che rischiano di vanificare tutti gli sforzi che tutti noi abbiamo sostenuto durante gli oltre due mesi di lockdown. E ci auguriamo che la proposta dell’Anci di impiegare nella vigilanza e nelle campagne di sensibilizzazione i beneficiari del reddito di cittadinanza, sia accolta dal Governo al più presto, in considerazione dell’ormai imminente stagione estiva che rischia di creare ancor di più ai sindaci di tutta la fascia costiera della Puglia”.

Lo dichiarano i rappresentanti di Italia in Comune alla Regione Puglia, il presidente Paolo Pellegrino e il consigliere regionale Mauro Vizzino.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.