BRINDISI.Agorà della Sinistra:Oggi pomeriggio si terrà il Consiglio Comunale

sulle ultime vicende riguardanti la salute dei Cittadini e lo sviluppo sostenibile della nostra Città ed in esso dello sviluppo industriale.

Noi, come forze politiche costituenti l’Agora della Sinistra (Sinistra Italiana ed “èViva”) non abbiamo avuto bisogno di esprimerci negli ultimi giorni perché le nostre idee, il nostro impegno per la Città sono state espresse dall’iniziativa del Sindaco Riccardo Rossi.

Oggi auguriamo al Consiglio Comunale, ad iniziare dalla Maggioranza che ha la responsabilità del governo della stessa, di fare scelte all’altezza della sfida che il nuovo mondo ci indica e che la stessa pandemia del CoVid19 ci ha insegnato, scelte necessarie per lo sviluppo ed il lavoro dei nostri cittadini e del Territorio che ci circonda.

Non è la difesa dell’esistente, non ė l’avvallo all’arroganza di chi ritiene il Territorio e la sua cittadinanza estranei alla sua azione produttiva che salverà questa Città.

Al contrario porteranno la stessa verso una lenta morte produttiva ed occupazionale (il passato lontani e recente lo dimostra)

Quel tessuto industriale va riqualificato , va progettato per il Futuro, ormai imminente, in cui la salute, la tecnologia, l’occupazione qualificata, l’integrazione sono assi fondamentali.

Questa è la battaglia e non il pelo e contropelo su dati ambientali che, comunque ed oggettivamente, confermano l’invasione sulla città da parte di sostanze cancerogene e tossiche .

Se tutti si alza lo sguardo il cammino può essere significativo.

Chi si attarda è corresponsabile dell’arretramento ambientale, sociale, occupazionale, esistenziale di Brindisi.

Buon lavoro al Consiglio Comunale.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.