FASE2: TURISMO, FDI: IN PUGLIA STRUTTURE ALBERGHIERE LANCIANO OFFERTE, ORA TOCCA ALLE ISTITUZIONI

Dichiarazione dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e Ignazio Zullo

“Come abbiamo già detto in questi mesi, il settore turistico – uno dei principali motori dell’economia pugliese – è fortemente penalizzato. Molte strutture si sono attrezzate autonomamente per il rilancio del comparto, a partire dal marketing territoriale fino alle offerte ai turisti. Quanto messo a disposizione dalla Regione, però, non è sufficiente a coprire le perdite che sono visibili già per il mese di giugno, con prenotazioni notevolmente in calo rispetto agli anni precedenti, pertanto chiediamo che il presidente Michele Emiliano si faccia portavoce delle richieste che giungono dai tanti operatori del settore, trovando soluzioni e promozioni di benvenuto per tutti i turisti che raggiungeranno la Puglia o che per quei pugliesi che sceglieranno di fare le vacanze senza sconfinare, ma anche alleggerendo la burocrazia. Sarebbe un sollievo per le tasche degli avventori e, al contempo, un incentivo in più per ristorare i tanti imprenditori che hanno scelto di restare aperti, eroi di questo tempo”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.