AEROPORTO DI BRINDISI, FITTO: LA BELLA NOTIZIA E’ CHE HA RIAPERTO, LA BRUTTA E’ CHE PRATICAMENTE NON CI SARANNO VOLI PER TUTTO GIUGNO! ANCHE ALITALIA NON PERVENUTA

Dichiarazione del co-presidente del gruppo europeo ECR-FRATELLI D’ITALIA, Raffaele Fitto

“La bella notizia è che da oggi ha riaperto l’aeroporto di Brindisi. La brutta notizia è che oggi, ma per molto tempo ancora, nessun aereo atterrerà o decollerà. Certo ci sono compagnie low-cost, Swiss Air-EasyJet e Air France, che hanno annunciato voli per Zurigo (13 giugno) e Ginevra (16 giugno), Basilea (primo luglio), anche per Parigi (22 luglio). I voli nazionali si fermano a Milano (primo luglio) e Venezia (2 luglio).

“La domanda sorge spontanea: aprire l’aeroporto di Brindisi senza voi a cosa serve? Tenuto conto che risulta incredibile che non vi siano per tutto il mese di giugno voli nazionali, in modo particolare verso Roma, ma anche Milano, perché l’Alitalia ha deciso di disertare Brindisi. I primi voli sono previsti a luglio. Una decisione incredibile se solo si pensa che la società è stata letteralmente salvata per l’ennesima volta da soldi pubblici e quindi di tutti gli italiani (tre miliardi solo nel Decreto Rilancio)

“Insomma, l’euforia con la quale si è annunciata la riapertura è l’unica che ha preso il volo…”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.