BRINDISI.Cgl:Aperto presso la Camera del Lavoro di Mesagne, lo sportello per la regolarizzazione del rapporto di lavoro

Viste le tante opportunità introdotte a sostegno dei lavoratori con il Decreto Rilancio del 19 maggio 2020, la CGIL potenzia i propri servizi, attraverso il Patronato INCA , oltre alla sede provinciale, aprendo presso la Camera del Lavoro di Mesagne, lo sportello per la regolarizzazione del rapporto di lavoro, dando così la possibilità ai datori di lavoro e ai lavoratori del mondo agricolo e del lavoro domestico di trovare in loco le giuste risposte e competenze al fine della predisposizione dell’istanza per la regolarizzazione.


Si invitano, pertanto, tutti i datori di lavoro e i lavoratori interessati ad utilizzare questa importante opportunità per valorizzare il lavoro svolto da tanti lavoratrici e lavoratori che, nel corso degli anni, hanno subito sulla propria pelle le conseguenze di tutto ciò che deriva dal lavoro irregolare.A tal fine, si informa che presso la CGIL – Camera del Lavoro di Mesagne, sita in Via Castello n. 20, dal giorno 09.06.2020, sarà attivo il servizio di consulenza e redazione della modulistica al fine di predisporre la suddetta regolarizzazione.Il succitato servizio sarà attivo, previo appuntamento telefonico tramite il n. di tel. 0831 – 771320, nelle giornate di martedì e giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.30 e previo.

Il Coordinatore CGIL Mesagne                        Il Segretario Generale CGIL Brindisi

Cosimo Zizza                                                        Antonio Macchia

 

Il Responsabile di Zona INCA

Maria Grazia Vasta


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.