Brindisi. Medico dell’ASL di Brindisi timbra il badge e si allontana dall’ambulatorio, denunciato e sospeso.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Brindisi hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare interdittiva della sospensione dell’esercizio di un Pubblico Ufficio, per mesi otto, con contestuale decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca obbligatoria del profitto del reato nella misura di € 419,31, emessa dall’ufficio del G.I.P. del Tribunale di Brindisi, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un medico 60enne del luogo, per i reati di truffa aggravata continuata e assenza plurima per dipendenti pubblici.

L’attività d’indagine, condotta dai militari operanti, finalizzata ad accertare episodi di assenteismo ingiustificato da parte di dipendenti del distretto Socio Sanitario della ASL di Brindisi, svolta dal mese di ottobre scorso, ha consentito di accertare che la donna ha timbrato 9 volte il cartellino badge nel lettore smarca tempo, per attestare l’inizio dell’attività lavorativa, allontanandosi subito dopo dal luogo di lavoro a bordo della propria autovettura, per poi ritornare e timbrare l’uscita, assentandosi per un totale di 27 ore lavorative.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.