BRINDISI.8° Memorial Melissa Bassi.Presso l’Istituto per i Servizi Sociali“ Morvillo – Falcone” cerimonia di consegna di generatori dei ozono

Presso l’ Istituto per i Servizi Sociali “ Morvillo – Falcone” cerimonia di consegna – donazione dell’ Associazione Legalità et Sicurezza di generatori di ozono ( utili alla sanificazione e sterilizzazione di ambienti), tra gli altri, al Reparto di Terapia Intensiva dell’ Ospedale Perrino di Brindisi. Il “ messaggio di amore e condivisione” di Melissa Bassi e i genitori .

Un memorial che si sarebbe dovuto svolgere ( fisicamente) in questi giorni, per l’ ennesima volta, dedicato ad una ragazza solare e bellissima strappata alla vita da un “ pazzo – balordo – delinquente” che non “ pagherà mai abbastanza”, per quanto fatto e procurato ad una giovane vita, una famiglia, una comunità .

Il programma dell’ ottava edizione del Memorial Melissa Bassi prevedeva un Torneo di Calcetto a 5 , contemporaneamente un torneo play – station riservato alle scuole secondarie di secondo grado , istituti di scuola serale e scuole accreditate della provincia di Brindisi e Lecce, oltre allo “ storico” Torneo Interforze ( con le squadre di Polizia, militari e civili), tutto annullato praticamente per l’ emergenza Covid – 19. Con l’ obiettivo di promuovere “ lo sviluppo di condotte responsabili , finalizzate ad un uso consapevole dei video giochi , promuovere il benessere psicofisico e la componente emotiva – relazionale, favorendo la partecipazione e l’ inclusione sociale di tutti i ragazzi e ragazze delle scuole, nel ricordo di Melissa “.

Già, quel mondo della Scuola che si è sempre stretto intorno a Melissa e i genitori ( Massimo e Rita), “ motore vitale” di manifestazioni, iniziative, progettualità, percorsi , in nome della legalità, condivisi con le istituzioni, comitati, movimenti, associazioni .

Ma l’ Associazione Legalità et Sicurezza e il Presidente Massimiliano De Giorgi( da otto anni l’ organizzazione dell’ evento ) non si sono fermati , spinti da quel grande senso di condivisione , solidarietà e responsabilità che ha caratterizzato la comunità del territorio brindisino ( e non solo) nella tragedia del CoronaVirus.

Il “ Morvillo Falcone” è stata , sarà sempre la scuola di Melissa, che avrà sempre nel cuore e nella mente quel “sorriso guida” ad ogni azione, gesto, che consolidi il rispetto degli altri, della legalità. La scuola che è stata sede, sabato mattina, della cerimonia di donazione – consegna, da parte di “Legalità et Sicurezza “ , di generatori di ozono ( utili alla sterilizzazione e sanificazione di ambienti), acquistati con il ricavato della vendita di uova pasquali, donati al reparto di Terapia Intensiva dell’ Ospedale Perrino di Brindisi, alla Croce Rossa, all’ istituto Morvillo Falcone , il Comando di Polizia Penitenziaria di Brindisi, al RSSA OSA Villa Bianca Casa Melissa Mesagne.

Presenti, tra gli altri, in rappresentanza dell’ Amministrazione Comunale di Brindisi il Vice Sindaco Tiziana Brigante, il Sindaco di Mesagne Toni Matarrelli, il Prefetto brindisino Umberto Guidato, il Questore Ferdinando Rossi, il comandante provinciale Carabinieri di Brindisi Vittorio Carrara, il Comandante della Capitaneria di Porto Giovanni Canu, il Delegato Provinciale Coni Oronzo Pennetta, il Dirigente Scolastico dell’ Istituto Morvillo Falcone ( insieme ad insegnanti, studenti, che non dimenticheranno mai Melissa Bassi), rappresentanti di altre scuole, di associazioni e movimenti.

E poi loro, Massimo e Rita Bassi( commossi, come sempre), che in tutti questi anni , nonostante il grandissimo dolore e una mancanza incolmabile , sono sempre andati avanti, con dignità, forza, la consapevolezza ( in ogni iniziativa, manifestazione) di trasmettere il “ messaggio universale” della propria amata figlia : AMORE, CONDIVISIONE .

Foto Marcello Altomare.

Video Interviste a Massimiliano De Giorgi ( Presidente Associazione Legalità et Sicurezza), Massimo e Rita Bassi, Toni Matarrelli ( Sindaco di Mesagne ).


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.