BRINDISI.Il Giro d’ Italia riparte ad ottobre:la tanto attesa tappa ( dopo 49 anni) con arrivo a Brindisi, il prossimo 9 ottobre, partirà da Matera.

Video intervista all’ Assessore allo Sport Oreste Pinto dopo la conferenza stampa .

Un Giro d’ Italia che ripartirà dal Sud , ad ottobre, tra Sicilia, Calabria, Puglia. Paesaggi, terre tanto amate dagli italiani e dai turisti, che andranno praticamente a colmare maggiormente la rinuncia alle tre tappe ungheresi, ufficializzata dagli organizzatori della massima gara a tappa italiana per motivi di sicurezza legati all’ emergenza Corona Virus.

Il Giro come emblema della rinascita sportiva, culturale, del Paese – come hanno dichiarato gli organizzatori, gli atleti, addetti ai lavori, gli stessi organi di stampa. E sarà una grande occasione, anche e soprattutto per Brindisi, che attendeva un arrivo di tappa nel capoluogo messapico da ben 49 anni.

Già da alcuni mesi, ancor prima che scoppiasse la pandemia, il “ sogno si era tramutato in realtà “, grazie al profondo impegno dell’ Amministrazione Comunale brindisina e della Regione Puglia. Brindisi, in ogni caso, avrebbe meritato un arrivo di tappa, per “ un’ offerta turistica, culturale, organizzativa “ che neanche l’ emergenza Covid – 19 ha scalfito.

Questa mattina, presso la Sala Guadalupi, conferenza stampa per confermare il tutto, con una “ gustosa” novità : non più la partenza da Castrovillari, ma da Matera , la “ terra dei sassi”, praticamente da sempre un punto di riferimento per l’ organizzazione della Corsa Rosa nell’ attenzione rivolta alle tappe meridionali e

L’Assessore allo Sport Oreste Pinto

pugliesi. Presenti l’ Assessore comunale allo Sport Oreste Pinto, il dirigente Angelo Roma, il Comandante della Polizia Locale Antonio Orefice, la consigliera di Brindisi Bene Comune Lucia Portolano e i rappresentanti del Comitato di Tappa .

La Matera – Brindisi , che si svolgerà il prossimo 9 ottobre, e sarà uno spettacolo indimenticabile, considerando le bellezze e i paesaggi che accompagneranno la competizione, e il parterre dei velocisti e dei protagonisti della classifica generale che saranno applauditi dall’ innumerevole folla di tifosi e appassionati.

Matera , Brindisi, anche un significativo connubio turistico e culturale che sarà una carta vincente per un evento che avrà a corredo tante iniziative . Un evento nel ricordo e nella memoria di un grande amante e appassionato del ciclismo e della bicicletta, Romeo Tepore, e coinvolgerà personaggi simbolo della storia del ciclismo italiano come Claudio Chiappucci .

Foto di Marcello Altomare .


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.