BRINDISI.Cgl:Approvazione delibera di Giunta Regionale per internalizzazione in sanità. RICHIESTA URGENTE INCONTRO PER LA VERTENZA “SERVIZIO PULIMENTO”

L’approvazione della delibera di Giunta Regionale inerente le nuove linee guida per completare l’internalizzazione dei servizi sanitari, rappresenta un fatto di straordinaria importanza che qualifica il sistema sanitario Pubblico.

È un grande traguardo che rende soprattutto giustizia a centinaia di Lavoratori i quali, pur lavorando in servizi essenziali del Sistema Sanitario Pugliese, sono periodicamente sottoposti alla scure del passaggio di gestione e non hanno i riconoscimenti giuridici ed economici dei colleghi di altri servizi già internalizzati.

In sostanza, si sono poste le basi affinchè gli Enti preposti possano procedere alla internalizzazione dei seguenti servizi: Emergenza/Urgenza 118, Ausiliariato, Servizi Informatici, CUP, Logistica Integrata, Attività di piccola manutenzione, Attività di Trasporto, oltre ad altri servizi fondamentali a tutt’oggi affidati in esterno.

Da questo momento, i vari Managment Aziendali dovranno attivarsi immediatamente, senza ulteriori indugi, per definire tale virtuoso processo, adottando gli atti deliberativi consequenziali e coerenti con quanto deliberato dalla Giunta Regionale.

Tuttavia questo risultato non può certo mitigare o far passare sottotraccia la vertenza ancora irrisolta dei Lavoratori del Servizio Pulimento, i quali rischiano di essere nuovamente esternalizzati a causa di beghe meramente burocratiche che hanno visto soccombere la ASL BR in sede di giudizio presso il Consiglio di Stato inficiando la precedente internalizzazione dello stesso servizio e conseguentemente la stessa Azienda ha inteso deliberare una gara ponte per l’affidamento all’esterno di questa importante articolazione Aziendale.

Diversi sono stati gli incontri presso il Comitato SEPAC, alla presenza del Sindacato e della ASL BR, in cui si è cercato di definire una roadmap che eviti l’avversata esternalizzazione del servizio pulimento, senza riuscire ancora a risolvere la problematica in questione. Si tratta di una vera ingiustizia, nulla di più assurdo e contraddittorio: mentre nella Regione Puglia si riaffida il controllo del sistema sanitario alla mano pubblica, superando l’impronta privatistica, altri lavoratori rischiano di essere ingiustamente esternalizzati e sconfinare nel pericoloso “gioco” del cambio appalto.

Pertanto, si chiede con estrema urgenza la convocazione di un incontro presso il Comitato SEPAC allo scopo di affrontare e risolvere definitivamente la problematica in modo tale che il servizio pulimento continui ad essere gestito da Sanitaservice ASL BR.

È nostra convinzione che la Regione Puglia saprà trovare la giusta soluzione a quanto rappresentato, avendo dimostrato di avere la giusta sensibilità istituzionale nell’affrontare complessivamente il processo di internalizzazione dei Servizi Sanitari.

 

 

Il Segretario Generale                                          Il Segretario Generale FP

Antonio Macchia                                                 Pancrazio Tedesco


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.