BRINDISI.“LA TAPPA”: 21.06.2020 EVENTO INTERREGIONALE UNIONE SPORTIVA ACLI

I CICLISTI DELL’ ASD STRASHIDDATI (BRINDISI) PERCORRONO LA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA
CASTROVILLARI (CS) – BRINDISI

 

Domenica 21.06.2020 sedici ciclisti brindisini dell’ASD Strashiddati, affiliata all’ Unione Sportiva ACLI Brindisi e due ciclisti di Castrovillari percorreranno la tappa Castrovillari (CS) – Brindisi in onore delle “Famiglie delle vittime del Covid 19 e chi combatte ancora”. L’ Associazione Sportiva Dilettantistica di Brindisi, con l’Unione Sportiva ACLI di Brindisi ed il Comitato di Tappa 2020 – Comune di Brindisi hanno organizzato questo evento chiamato “LA TAPPA” che ripercorre fedelmente il tracciato di tappa che si sarebbe dovuto percorre durante il Giro D’Italia 2020 appunto tra le città di Castrovillari e Brindisi.
L’ Unione Sportiva ACLI, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI, grazie alla presenza capillare sul territorio nazionale ha potuto supportare i ragazzi brindisini nell’ organizzazione e la logistica per l’intero percorso di 216 km. Il Coordinamento Interregionale US ACLI Calabria – Basilicata – Puglia è supportato dal Vice- Presidente Nazionale Antonio Meola, Piero De Napoli – Presidente Regionale US ACLI Calabria, Carmelo Mennone – Presidente Provinciale US ACLI Matera e Dario Micaletti Vice Presidente Regionale US ACLI Puglia. L’ Evento fortemente voluto anche dall’ amministrazione di Brindisi segna la prima vera “ri-partenza sportiva” post lockdown coronavirus nel mondo dello sport dilettantistico, ossia dello SPORT DI TUTTI E PER TUTTI! L’ Unione Sportiva ACLI di Brindisi, insieme a tutti gli organizzatori e partecipanti colgono l’occasione per dedicare e ricordare, in questo primo evento sportivo, l’amico e dirigente US ACLI Romeo Tepore, fondatore della “Brindisi in Bicicletta” scomparso proprio perché affetto da Covid 19. Un grazie di cuore all’ ASD Strashiddati, al suo instancabile presidente Mario Spagnolo ed a tutti gli atleti per la passione, l’amore e la costanza con cui abbinano lo Sport al
mondo del Sociale e del Volontariato.

Buon Sport e Buon Volontariato a tutti!

Programma evento “LA TAPPA”:

– 20.06.2020. Ritrovo e partenza ore 6.00 dalla stazione di Brindisi. Arrivo a Sibari alle 09:46.
– Consegna completi color rosa omaggio degli sponsor BonaSalus parafarmacia e Colaianni Mario & C realizzato in onore di questa meravigliosa tappa.
– Il pomeriggio in sella sulle bici insieme a Lucia Minervino campionessa di MTB incontro con il Sindaco di Castrovillari e il Presidente Regionale US ACLI della Calabria Piero De Napoli. Consegna gagliardetto
Comune di Brindisi e Targhe ricordo US ACLI.
– La mattina del 21.06.2020 partenza da Castrovillari alle ore 6.30 con Comitato di Partenza gestito dall’ US ACLI Calabria. Per tutto il tragitto è previsto un furgone che scorta i ciclisti per assistenza tecnica.
– In Basilicata il Presidente Provinciale di Matera Carmelo Mennone incontra gli “Strashiddati”: consegna gagliardetto Comune di Brindisi e targhe ricordo US ACLI, foto di rito e sosta tecnica. Per 90 Km l’US ACLI di Matera garantisce supporto con un secondo furgone che scorta i ciclisti sulla statale SS 106.
– Arrivo a Taranto verso le ore 12.00, giro per la città accompagnati dall’ ASD TARANTO BIKERS, incontro con il Sindaco. Consegna gagliardetto e targhe US ACLI, foto ricordo e sosta tecnica.
– Dopo 10 ore di pedalata arrivo a Brindisi verso le ore 16.00 presso Piazza Vittoria. Accoglienza e festeggiamenti organizzati dal Comitato di Tappa 2020 – Comune di Brindisi e US ACLI Brindisi. Il Sindaco Rossi di Brindisi e l’Assessore allo Sport Oreste Pinto con le altre autorità presenti premiano tutti i partecipanti.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.