Sanità, Pellegrino: “Altri tasselli di ritrovata normalità per Copertino. Riattivato servizio trasfusionale”

“L’ospedale di Copertino può nuovamente contare sul servizio trasfusionale, attivato nelle scorse ore. Si tratta di un altro indispensabile tassello per il ritorno alla normalità. Quella normalità che ho più volte invocato una volta cessata l’emergenza covid-19, durante la quale il nosocomio ha dimostrato di essere all’altezza nella gestione di fenomeni così dirompenti come la pandemia.

La riattivazione di questo servizio, che si aggiunge a tutta l’offerta ospedaliera ormai ripristinata esattamente da un mese, dimostra la valenza del presidio sanitario. Su cui, pur essendoci dei tempi tecnici ormai risicati, rilancio una mia specifica richiesta: invito il presidente nonché assessore alla Sanità, Michele Emiliano, a una riflessione congiunta con tutte le forze politiche del Consiglio regionale sulla riorganizzazione ospedaliera. Per il Salento occorre infatti rivedere proprio Copertino, al pari di Galatina e Casarano, come ospedali di base prendendo in esame il possibile accorpamento di alcuni presidi per renderli di I livello.

Dall’emergenza covid-19 infatti possiamo cogliere alcuni spunti interessanti per ridisegnare un sistema sanitario rafforzato sulla prevenzione territoriale e sulla rete dell’emergenza-urgenza”.

Lo dichiara il presidente di Italia in Comune alla Regione Puglia e vice presidente III Commissione Sanità, Paolo Pellegrino


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.