AUTORITA’ IDRICA PUGLIESE – GLI AUGURI DI BUON LAVORO DI ARESTA (M5S) AL NEOPRESIDENTE MATARRELLI

“Rivolgo il mio più caloroso augurio di buon lavoro al sindaco di Mesagne Toni Matarrelli eletto presidente dell’Autorità Idrica Pugliese. L’auspicio è che possa svolgere quel ruolo d’indirizzo politico a tutela di un bene comune fondamentale quale è l’acqua pubblica, con serietà trasparenza e mettendo al centro l’interesse generale della nostra comunità.

” E’ quanto si legge in una nota diffusa oggi dal parlamentare del M5S Giovanni Luca Aresta. 
“L’Autorità Idrica Pugliese -prosegue Aresta- deve tornare a svolgere pienamente il ruolo di controllo e d’indirizzo sulle attività dell’Acquedotto Pugliese SpA. Ricordo che AQP dovrebbe realmente procedere alla piena implementazione del piano settennale (2018-2024) d’investimenti, pari a 1,4 miliardi di euro. Troppo spesso gli investimenti previsti non sono stati compiutamente effettuati, ritardi che rappresentano un oggettivo danno per un bene pubblico centrale per la vita della popolazione e per l’economia pugliese.”
“Il M5S -prosegue il parlamentare-  si è sempre battuto contro la privatizzazione dell’acqua pubblica e chiede che i risultati del referendum popolare del 2011 siano effettivamente messi in pratica. Penso per esempio alla necessità di non aumentare le tariffe per il servizio idrico, di interventi che ne limitino fino ad azzerarla la dispersione e la perdita di acqua dalla rete e a politiche di trasparenza sulla gestione dei fondi dell’acquedotto.”
“Buon lavoro signor sindaco – conclude Aresta – l’impegno che da oggi ha assunto è molto gravoso. Noi l’aiuteremo a fare bene non rinunciando a denunciare le criticità e gli eventuali ritardi.”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.