BRINDISI.Modalità per richiedere il pass per l’area rossa del centro

A seguito delle ordinanze sindacali che prevedono la chiusura di alcune vie del centro di Brindisi, dal giorno 1 luglio 2020 al giorno 15 settembre 2020, dalle ore 20 alle ore 2 dei giorni feriali e festivi, è stata prevista la possibilità di transito e sosta per i residenti autorizzanti.

Le vie interessate sono: il tratto di corso Roma compreso tra la via Conserva e la Piazza del Popolo e sul corso Garibaldi, piazza Matteotti, via Santi, via Casimiro, via Palma, largo della Concordia, via Duomo, vico Seminario, via Dè Muscettola, via San Nicolicchio, via Assennato, via dei de Balzo, vico Tarantafilo, via Colonne, piazza Dante, via Tarantini, piazza della Zecca, piazza Duomo, via Montenegro, via De Leo, vico De Dominicis, vico De Moricino, piazza Santa Teresa (ad esclusione del tratto compreso tra la via Ercole Brindisino e la via Dè Vavotici), via Santa Teresa.

Si precisa che la sosta per i residenti autorizzati è consentita in queste vie ad esclusione di corso Garibaldi.

Coloro che risiedono in queste vie hanno diritto ad avere un pass presentando l’apposito modulo compilato, la carta di circolazione dell’auto e la copia di un documento di identità che attesti la residenza nella specifica via. Può essere rilasciato un solo pass a residente che sia anche proprietario dell’auto.

La documentazione deve essere presentata all’apposito front office, creato per velocizzare la procedura, presso Palazzo di città (ingresso da via Filomeno Consiglio) che sarà aperto da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle 13.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.