Un tris di Vigili del Fuoco del Comando di Brindisi salutano i colleghi.

Nella mattinata del 30 giugno 2020, si sono festeggiati anche se in forma ridotta tre pensionamenti nel Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Brindisi, che proprio a causa del l’emergenza Covid-19 ancora in atto, non si è potuto far sentire tutto il calore che si meritano, come ormai è consuetudine nei Vigili del Fuoco in maniera particolare in quello di Brindisi.

Massimo Chiriacò.

I tre Vigili del Fuoco in quiescenza sono rispettivamente il Capo-Reparto Massimo Chiriacò, il Capo-Reparto Massimo Francioso e il Vigile Coordinatore Giovanni Chiera.

I tre che andranno in pensione dal primo luglio, hanno sulle loro spalle un nutrito bagaglio di esperienza nel campo pompieristico, come si evince dalla propria carriera professionale.

Il C.R. Massimo Chiriacò ha prestato servizio come Vigile del Fuoco Ausiliario dal 01/09/1979 al 31/08/1980, per poi entrare come Vigile Permanente in data 11/03/1985 diventando Capo Squadra dal 01/01/1998 e infine Capo Reparto dal 01/01/2018. Tra gli interventi a livello Nazionale in evidenza la partecipazione al terremoto in Umbria del 1997 nell’alluvione nel Tarantino del 2003 e nel terremoto dell’Aquila del 2009, partendo immediatamente con la prima squadra inviata da Brindisi, oltre al terremoto di Amatrice nel 2016. Infine chiude come Responsabile del magazzino materiali del Comando di Brindisi.

Massimo Francioso

Il C.R. Massimo Francioso Entrato come vigile Permanente nel 1985, diventato Capo Squadra nel 1997 e infine Capo Reparto nel 2018. Anch’egli ha dato il suo contributo nel Terremoto dell’Abruzzo, nell’alluvione nel Tarantino del 2003, nel terremoto di Amatrice nel 2016, e negli ultimi vent’anni ha prestato servizio nel distaccamento aeroportuale di Brindisi-Papola.

Il Vigile Coordinatore Giovanni Chiera è entrato nel Corpo dei Vigili del Fuoco nel 1993 nel Comando di Reggio Emilia, successivamente ha prestato servizio nei Comandi di Bari, Barletta, Taranto e dal 1999 in quello di Brindisi. Tra gli interventi più rilevanti, l’alluvione in Piemonte del 1994 e quella di Sarno (Sa) nel 1998, il terremoto di L’Aquila del 2009, il terremoto di Perugia del 2016. Dal 2006 ha ricoperto la mansione di responsabile delle sedi di servizio, dal 2008 ha prestato servizio nel distaccamento aeroportuale di Brindisi-Papola e infine da 2017 ha ricoperto il ruolo di Responsabile del laboratorio nucleo TLC (telecomunicazioni) Provinciale del Comando di Brindisi.

Nel Comando Prov. il saluto è stato accompagnato dal suono delle sirene dei mezzi di soccorso oltre al saluto dei colleghi che con gran fragore li hanno applauditi.

A i tre componenti della grande famiglia del Corpo dei VV.F. che lasciano il servizio, va un grazie per il loro grande operato e un augurio di buona meritata pensione da parte di tutti i colleghi in servizio e in quiescenza.

 

 

Foto principale:Giovanni Chiera


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.