TURISMO, FDI:”REGIONI DEL NORD FANNO SQUADRA PER RILANCIARE SETTORE, EMILIANO LO CONDANNA A MORTE”

Dichiarazione dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e Ignazio Zullo

“Per il rilancio del turismo, tre regioni del nord Italia, per complessivi 300 km di costa, hanno pensato ad una strategia di internazionalizzazione. Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Veneto, infatti, faranno gioco di squadra e renderanno attrattive le loro coste partendo da una strategia comunicativa di promozione. Mentre in Puglia -detentrice da sola di 865 km di costa- stenta a ripartire anche solo il turismo italiano, con problemi legati ai collegamenti, in particolare al trasporto aereo che da mesi denunciamo, nelle altre regioni si cerca una soluzione. Cos’ha in programma quindi il presidente Michele Emiliano per ridare ossigeno ad uno dei settori trainanti dell’economia pugliese? Considerando che siamo al 1° luglio e i turisti in queste ore disdicono le prenotazioni in Puglia, quale piano di azione ha in mente nell’immediato? L’assessore al Turismo a quale strategia intende affidarsi? È assurdo che chi ha il compito di governare la regione abbia bisogno degli stimoli e delle sollecitazioni dell’opposizione”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.