Ceglie Messapica (Br).“La vita in una notte”, presentazione del libro domenica 05 luglio

Una notte, una vita intera. Silvia è una donna emancipata e convinta di avere una vita piena. Da giornalista ha raccolto e documentato passaggi fondamentali della Storia, si sente realizzata.

Da donna del sud ha riscattato la sua meridionalità con un soddisfacente lavoro al nord. Da donna ha affermato la sua femminilità senza concedersi stabilmente ai dogmi precostituiti. All’alba della sua terza età, il resoconto della sua vita e delle sue scelte. In una notte.

– Ecco una donna che ha saputo vivere, perseguendo quello che le piaceva a dispetto di regole e convinzioni, intelligente, colta, libera e padrona di sè -. Sono stati in tanti a cucirmi addosso simili apprezzamenti, […] un lusinghiero immaginario all’apparenza inossidabile, ma segnato sottotraccia da un vuoto interiore”.

Dalla penna dello scrittore ostunese Dino Ciccarese nell’ultima sua opera “La vita in una notte” un romanzo sociale: nella storia di una donna che in “una serata inclemente”e solitaria costretta in età matura “ad un salto indietro [a] ripercorrere le tappe infauste di un’avventura esistenziale alfine ripudiata, ma che deve rimanere ammonitrice compagna di strada”. Sociale perchè è “un monumento ragionato alla Storia culturale del ‘900” come ben evidenzia il dott. Vincenzo Piccione D’Avola in una delle prefazioni. Sociale per il carattere di romanzo storico ed ancora per la finalità dell’opera. Oltre alla divulgazione del proprio pensiero e agli inevitabili intenti moralistici, l’autore ha infatti scelto pragmaticamente di devolvere l’intero ricavato della vendita del libro per la ristrutturazione del “Calvario” di Ostuni, moderno monumento cittadino che versa in uno stato di notevole incuria e degrado, denigrato soprattutto dalla perdita dei dipinti delle navate interne ad opera del famoso pittore ostunese, Luigi Pappadà.

Di concerto con il Comune di Ostuni, sostenitore e patrocinante l’iniziativa e di tante associazioni locali che si sono affiancate a sostenere opera e progetto, Dino Ciccarese ha messo al servizio della comunità il suo lavoro di storico e scrittore, come ci ha abituati in tutta la sua carriera storico-impegnata e di cittadino partecipante alla sua terra.

La presentazione in anteprima del volume si terrà questa domenica, 05 luglio con inizio alle ore 18.30, a Ceglie Messapica presso i “Trulli di Bimbo”, un’abitazione privata in contrada Galante con la partecipazione del dott. Alessandro Nardelli, sociologo e direttore della rivista ostunese “Espressioni d’Arte”, del dott. Michele Ciracì, stimato storico e ricercatore cegliese, della dott.ssa Paola Pomarico, avvocato e dottoressa in psicologia e la dott.ssa Mara Venuto, poeta e drammaturga.

L’evento sarà trasmesso in diretta Facebook tramite la pagina www.facebook.com/neparliamosufb


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.