Raccolto falcidiato dalla grandine. Mazzarano: “Si riconosca la calamità naturale”

“La nostra agricoltura ha visto distrutto il raccolto di un anno, ora bisogna contare i danni provocati dalla grandinata che si è abbattuta sul versante occidentale della provincia jonica”.

Il Consigliere regionale del Pd, Michele Mazzarano, interviene a  poche ore dall’ennesima calamità che metterà a dura prova l’agricoltura jonica.
“Chicchi di grandine del diametro di 5 centimetri hanno danneggiato le colture locali, essenzialmente vigneti, oliveti, agrumeti ed ortaggi. La Regione e i Comuni – continua Mazzarano –  devono agire tempestivamente per avviare l’iter previsto per il riconoscimento della calamità naturale. Gli agricoltori, che lavorano duramente un lungo anno, devono essere aiutati attraverso un indennizzo”.
“È indispensabile attivarsi, e farlo subito, per aiutare un comparto già in grande difficoltà anche per le conseguenze determinate dall’emergenza sanitaria Covid-19”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.