Cisternino – Manifestazione No Pista Ciclabile e senso unico in zona Pico

Giovedì 9 luglio 2020, a partire dalle ore 19:30, presso Largo Neviera, in Via Liguria a Cisternino, il movimento politico Opportunità Civica Cisternino organizza un pubblico incontro con i cittadini di Via Liguria, c.da Pico, c.da San Leonardo, nonché di via Padre Pio e via Kolbe, incentrato sul controverso progetto del percorso ciclopedonale che, partendo proprio dalla “zona Pico”, dovrebbe giungere in contrada Marinelli.


Tale opera, se condotta a termine come nei piani dell’Amministrazione Convertini, renderebbe Via Liguria, arteria principale della zona 167, una strada a senso unico, con grandi disagi e difficoltà arrecati a residenti, professionisti e commercianti, allontanando ulteriormente, a livello ideale e anche pratico, la periferia dal centro di Cisternino, in nome di un’esigenza, quella della passione per il ciclismo amatoriale, oggettivamente poco avvertibile.

Ma le difficoltà riguarderebbero anche Piazza Navigatori, Via Cristoforo Colombo e via Clarizia, la cui viabilità rischia seriamente di essere compromessa, con la perdita di un gran numero di parcheggi, a detrimento di tutti.

A ciò diciamo no, invitando chi di dovere a rivedere parte del progetto e a razionalizzarlo.

Invitiamo, pertanto, la cittadinanza a partecipare alla manifestazione in oggetto, per saperne di più e per discuterne insieme, analizzando la situazione dal punto di vista politico, amministrativo e, soprattutto, dalla prospettiva dei cistranesi.  


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.