IL GRUPPO FS A SOSTEGNO DEL TURISMO: ITINERARI DI VIAGGIO PER UNA ESTATE ALLA SCOPERTA DELLE PIÙ BELLE LOCALITÀ DEL PAESE

Sostenere il turismo nazionale e pugliese, supportare la ripresa economica dell’intero settore strategico per il rilancio del Paese grazie a nuovi collegamenti, idee di viaggio e tariffe speciali, pensate su misura per chi decide di viaggiare in treno alla scoperta dell’Italia. Queste le azioni messe in campo dal Gruppo FS Italiane per l’estate 2020 in favore di una mobilità sempre più integrata, condivisa, sicura e sostenibile.

Alla scoperta della Puglia a bordo dei treni regionali

La Puglia, con le sue località costiere e le bellezze paesaggistiche dell’entroterra, si conferma una delle mete privilegiate per le vacanze estive.

Trenitalia (Gruppo FS Italiane) ha sviluppato nuovi collegamenti, anche intermodali, per le mete più ambite e ricercate del Tacco d’Italia.

Sono quasi 200 le corse regionali giornaliere: è possibile viaggiare su treni regionali veloci, che collegano Bari con Lecce e con Foggia, ogni ora. Con treni suburbani è invece possibile spostarsi dalla città della Disfida a Fasano, famosa per la sua Selva.

Per chi desidera visitare Taranto e spostarsi verso Bari, attraversando le caratteristiche località lungo la linea BariTaranto, sono disponibili 15 coppie di treni al giorno. Sono sette le coppie di treni che quotidianamente collegano il capoluogo Jonico a Brindisi, affacciata con suo porto sul Mare Adriatico.

Da metà giugno a fine agosto, con Trenitalia sono tornati anche i treni sulla linea Foggia – Manfredonia per raggiungere le rinomate spiagge di Siponto e Manfredonia.

Sono seimila i treni regionali in circolazione per 1.700 località, da Nord a Sud della penisola. Cinquecento città d’arte raggiunte e 200 destinazioni tra borghi, spiagge, mare, montagna, parchi, centri wellness e ciclovie. Il trasporto regionale si conferma un pilastro fondamentale per il Gruppo FS, che punta a garantire elevati standard di qualità, confort e sicurezza andando incontro alle esigenze delle persone che ogni giorno scelgono il treno per i propri spostamenti, dal lavoro al tempo libero.

Le offerte estive

Dedicate ai treni regionali anche le offerte per i weekend la promo Estate Insieme che a soli 49 euro permette di viaggiare ovunque a bordo dei treni, illimitatamente, per 4 fine settimana, dalle 12 del venerdì alle 12 del lunedì. Disponibile la versione XL per godere, senza pensieri, di tutti i weekend dell’estate al prezzo di 149 euro. Per le famiglie, grazie alla promozione Junior, un ragazzo sotto i 15 anni viaggia gratis per ogni adulto pagante. Per chi parte per un tour dell’Italia zaino in spalla Plus3 e Plus5 consentono viaggi illimitati per 3 o 5 giorni a partire da 40 euro. E, per finire, una speciale opportunità riservata agli abbonati ai nostri treni è la promo Viaggia con me: i titolari di un abbonamento regionale viaggiano ovunque in due al prezzo di un solo biglietto.

Biglietti in vendita su trenitalia.com, App smartphone e tablet Trenitalia, biglietterie di stazione e Trenitalia, agenzie di viaggio, punti vendita aderenti delle reti Sisal, Lottomatica e Federazione Tabaccai.

La nuova App di Trenitalia

Con l’arrivo dell’estate, Trenitalia ha lanciato la nuova App che grazie al sistema di counter digitale, in fase di test su 1.500 treni regionali in tutta Italia, consente ai viaggiatori di conoscere in tempo reale il numero dei posti disponibili a bordo treno. In questo modo si può acquistare un biglietto specifico per il treno scelto, finché il convoglio non ha raggiunto – in base alle prenotazioni – la sua capienza massima. Questa misura è valida anche in Puglia, dove la Regione, a partire da luglio, ha deciso di tornare al 100% della capienza sui mezzi pubblici di trasporto. Nella nuova app sono i colori verde, giallo e rosso a mostrare il livello di riempimento e indicare virtualmente il lasciapassare per la prenotazione. Il posto non è assegnato e la prenotazione è gratuita. 

Le novità estive di Ferrovie del Sud Est

Oltre 30 mila i posti per la Valle d’Itria con corse veloci, circolari e autobus di linea che collegano Martina Franca, Cisternino, Locorotondo, Alberobello, Castellana Grotte, Noci e Putignano a Bari, Polignano a Mare, Conversano, Monopoli, Fasano, Ostuni e Taranto.

In Salento ogni giorno 14 mila posti per raggiungere le principali località della costa jonica e più di 15 mila sul versante adriatico. Tra le mete più servite ci sono Gallipoli, Baia Verde, Otranto, Laghi Alimini, Torre dell’Orso, Porto Cesareo, San Foca, Roca, Torre Sant’Andrea, Castro, Santa Cesarea Terme.

Quest’estate debuttano anche il collegamento diretto Gallipoli – Otranto che consente di spostarsi da una costa all’altra del Salento in un’ora. Infine ci sono anche nuovi collegamenti Taranto – Gallipoli e Taranto – Lecce. Treni anche sulle linee Lecce-Gallipoli, Lecce-Gagliano del Capo, Maglie-Tricase e Gallipoli e Baia Verde.

Dalla partnership tra Ferrovie del Sud Est (Gruppo FS Italiane) e Trenitalia è nata una nuova rete di collegamenti intermodali treno+bus. Sono attivi tutti i giorni 16 Trulli link tra Bari e la Valle d’Itria e fino a 43 Salento link tra le Lecce e le marine salentine rispettivamente con cambio nelle stazioni di Bari Centrale e Lecce.

                                                                                                                                                                               

Con un biglietto unico si può viaggiare sia in Freccia da e per Milano, Bologna, Roma, Venezia fino a Bari e Lecce che sui treni regionali da e per Foggia, Barletta, Monopoli, Fasano e Brindisi e proseguire il viaggio a bordo di treni e bus di FSE in coincidenza per Alberobello, Cisternino, Castellana Grotte, Locorotondo, Martina Franca, Gallipoli, Otranto e Gagliano-Leuca.

Scopri tutte le novità dell’offerta estiva di FSE

Dal cuore del Barocco alla culla del Rinascimento

Un’estate italiana, non solo a bordo dei treni regionali. Lecce e Firenze sono ancora più vicine grazie al nuovo Frecciargento diretto che tutti i giorni collega la Puglia con la Toscana, fermando a Brindisi, Ostuni, Monopoli, Bari, Barletta, Foggia, Benevento, Caserta, Roma Termini, Roma Tiburtina e Arezzo. È possibile partire da Firenze alle 6.00 per arrivare a Lecce alle 13.36, mentre dal capoluogo salentino la partenza è alle 16.47 per arrivare a Firenze Santa Maria Novella alle 23.55.

Ripristinati dal primo luglio anche gli Intercity (Notte e Giorno) verso Roma, Bologna, Milano, Venezia e Torino con fermate straordinarie a Monopoli, Fasano e Ostuni durante il periodo estivo.

Per quest’estate sono oltre 150 le Frecce ogni giorno in circolazione per un totale di 40mila posti e oltre 30 nuove destinazioni raggiungibili in Frecciarossa e Frecciargento. Gli InterCity e gli InterCity Notte sono 108, con 10 corse in più nel weekend e 230 località servite.

Scopri i collegamenti per la Puglia

Vacanze all’insegna della sostenibilità

Per garantire lo sviluppo del turismo sostenibile a bordo dei treni regionali il biglietto è gratuito per biciclette e monopattini pieghevoli (elettrici e no), hoverboard e monowheel. Spazi per le bici sono disponibili anche sugli InterCity

Novità dell’estate 2020 è il nuovo Travel Book di Trenitalia dedicato alle Ciclovie: venti percorsi ciclabili raggiungibili direttamente con i treni regionali. Per la Puglia è stato scelto il suggestivo percorso Lecce-Squinzano, un itinerario tra ulivi secolari e masserie nel cuore del Salento.

Questo sulle Ciclovie è il nono volume di una collana dedicata alle eccellenze turistiche italiane, che si rivolge a chi vuole percorrere itinerari insoliti e particolari, utilizzando il treno regionale per spostarsi anche durante il tempo libero, alla scoperta di BorghiMare Nord e CentroMare Sud e IsoleGrandi Giardini ItalianiSiti Patrimonio Mondiale dell’UNESCONeveParchi e Wellness.

Per gli amanti delle due ruote è inoltre attiva nella città di Lecce, e in altre 24 città, la partnership con BicinCittà, il servizio di bike sharing più diffuso in Italia. Gli abbonati al trasporto regionale di Trenitalia usufruiscono di uno sconto fino al 30% sull’abbonamento Bicincittà. Gratuiti, per gli abbonati regionali, InterCity e i soci CartaFRECCIA che acquistano una bici pieghevole da Decathlon sono inoltre l’assicurazione, per danni accidentali, e il bracciale catarifrangente.


COLLEGAMENTI LUNGA PERCORRENZA PER LA PUGLIA

Frecciarossa

Milano (15.35) – Bari (22.27)

Torino (9.10) – Lecce (18.50)

Milano Centrale (15.10) – Taranto (1.16) Fino al 29 agosto per lavori da Salerno a Taranto percorso in bus

Frecciargento

Milano (12.05) – Lecce (21.00)

Milano (14.05) – Lecce (22.53)

Milano (11.05) – Bari (18.30) – Taranto (19.46)

Milano (16.05) – Bari (23.36)

Firenze Santa Maria Novella (6.00) – Roma Termini (8.05) – Lecce (13.36)

Roma Termini (15.08) – Lecce (20.35)

Roma Termini (18.05) – Lecce (23.23)

Frecciabianca

Milano Centrale (12.35) – Lecce (21.55)

Milano Centrale  (7.35) – Bari (15.30)

Venezia Santa Lucia (6.53) – Lecce (16.00)

Venezia Santa Lucia (14.52) – Lecce ( 23.45)

Intercity

Milano Centrale (7.05) – Bari Centrale (17.05) – Taranto (18.26)

Bologna Centrale (8.00) – Lecce (16.51) – si effettua dal lunedì al venerdì

Bologna Centrale (14.00) – Lecce (23.00)

Bologna Centrale  (12.00) – Bari (19.00)

Bologna Centrale (16.00) – Bari (23.08)

Roma Termini (7.28) – Bari (14.00)

Roma Termini (6.28) – Taranto (12.55) Fino al 29 agosto per lavori da Battipaglia a Taranto percorso in bus

Roma Termini (15.26) – Taranto (21.55) Fino al 29 agosto per lavori da Battipaglia a Taranto percorso in bus

Reggio Calabria (7.35) – Taranto (14.10)

Reggio Calabria (11.55) – Taranto (19.07)

Intercity notte

Milano Centrale (19.50) – Bari Centrale (6.11) – Taranto (7.53) – Lecce (9.24)

Milano Centrale (20.50) – Lecce (8.30)

Torino Porta Nuova (20.20) – Lecce (8.50)


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.