Violenza di genere. Galante (M5S): “Fondo di supporto legale già previsto nella nostra proposta. Memoria corta o campagna elettorale?”

“Un dejà vù… Sarà memoria corta o mera campagna elettorale, chissà cosa avrà colto d’improvviso il consigliere Damascelli tanto da presentare una proposta di legge che altro non è che un articolo di della proposta per il contrasto alla violenza di genere presentata da me e dal consigliere Peppo Turco  già approvata in commissione sanità.

Non vorremmo mai che si strumentalizzasse questo tema per mera propaganda. Ricordiamo al consigliere Damascelli che un fondo di solidarietà per sostenere l’assistenza legale per le donne vittime di violenza, esiste già ed è previsto nella proposta di legge che ho presentato un anno fa assieme al collega Turco per il contrasto alla violenza di genere”. Lo dichiara il consigliere del M5S Marco Galante, che ricorda come l’articolo 1 della proposta di legge reciti testualmente “si assicura il patrocinio legale alle donne vittime di violenza e maltrattamenti attraverso l’istituzione del fondo di solidarietà”. 

“Con la nostra proposta di legge – continua Galante – vogliamo garantire il sostegno e l’assistenza alle vittime di violenza, anche sotto il profilo clinico, con la creazione di un “Percorso Rosa” nei DEA di I e II livello e nei Pronto Soccorso della Regione, ossia un percorso clinico assistenziale che mira ad assicurare la massima tutela alle vittime di ogni forma di violenza sessuale o domestica con l’attivazione del “Codice Rosa” visibile solo agli operatori sanitari coinvolti nel percorso. Vista l’urgenza e la serietà del tema, di cui a quanto pare anche altri consiglieri condividono l’importanza, ci auguriamo che si possa discutere presto in Consiglio, realizzando concretamente qualcosa a favore delle donne e non solo proposte a fine legislatura che sanno tanto di “annunci” elettorali”.   


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.