BRINDISI.GUADALUPI (FDI): 800 LAVORATORI DEL GRUPPO DEMA RISCHIANO IL POSTO NEL SILENZIO TOTALE DI COMUNE, PROVINCIA E REGIONE

Il Governo nazionale non tiene in alcuna considerazione il territorio brindisino e – nel caso specifico – la vita di 800 famiglie di chi lavora nel gruppo DEMA-DAR-DCM in Puglia e in Campania.

Sono trascorsi più di due mesi dall’ultimo incontro svoltosi in sede ministeriale e non si muove foglia. Il tutto, nel silenzio generale del Governatore della Puglia Michele Emiliano e del sindaco di Brindisi Riccardo Rossi che anche in questa occasione dimostra di voler ignorare i problemi dei suoi concittadini.
 
Nella nostra città sono ben 300 i lavoratori che rischiano di perdere la propria occupazione, ma le urla di dolore delle organizzazioni sindacali pare non ascoltarle nessuno, a cominciare da chi ha il compito di guidare due enti importanti come il Comune capoluogo e la Provincia. Del resto, è ciò che sta avvenendo anche per tante altre realtà industriali che hanno già chiuso o che rischiano di chiudere i battenti.
 
Questa vicenda rappresenta, pertanto, il fallimento delle politiche del lavoro di un centro sinistra da mesi interessato solo a portare a termine operazioni elettorali, ignorando chi si sarebbe aspettato risposte concrete invece delle solite belle parole.
 
Pietro Guadalupi – Fratelli d’Italia


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

BRINDISI.Si è perso il cane Totò, l’ appello disperato della padrona .

Totò, un bellissimo cane, affettuoso, che si è perso presso la struttura commerciale

Brinpark a Brindisi. Totò, che è come un figlio per la propria padrona, una donna

anziana. L’ultimo avvistamento di Totò il 17 mattina, al Parco del Cesare Braico, per

chi avesse  notizie questo il numero di cellulare a cui rivolgersi 3491449713.