FRATELLI D’ITALIA: “D’ADDARIO-LOPALCO: SQUALLIDO ESEMPIO DI MERCIMONIO DELLE ISTITUZIONI. SI DIMETTANO DAI RUOLI ISTITUZIONALI E FACCIANO POLITICA”

Di seguito, una nota dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e Ignazio Zullo.

“Un incontro elettorale per promuovere la propria candidatura e la propria lista. Soltanto che protagonisti dell’incontro sono Pierluigi Lopalco e Fabrizio D’addario, rispettivamente virologo nominato vertice della task force Anti-Covid della Regione Puglia, e Fabrizio D’Addario, amministratore unico della Sanitaservice Bari. E il simbolo è quello della lista Con, una delle civiche a sostegno del presidente Emiliano. La sanità al servizio della politica nella sua accezione peggiore: il potere esercitato nella propria funzione e prerogativa usato strumentalmente alla ricerca di consenso. E se nel caso di D’Addario la spregiudicatezza e il conflitto di interesse sono solari e deprecabili, alla luce delle stabilizzazioni in corso che inevitabilmente condizionano e condizioneranno le scelte e il voto dei beneficiari (e la platea è particolarmente appetibile per chi intende trasformare un’opportunità in uno squallido mercimonio), nel caso del prof. Lopalco siamo addirittura oltre: la scienza ( o supposta tale) che rinuncia platealmente alla sua indipendenza dalla politica, e quindi alla sua autorevolezza e credibilità, per entrare in una competizione elettorale, scendendo a un livello cos? basso – approfittando della visibilità acquisita durante una pandemia che ha il più alto tasso di mortalità in Puglia tra le Regioni in simultaneo lockdown – mai visto e raggiunto prima.
Le dimissioni immediate dai ruoli rivestiti sarebbero un atto dovuto, se si volesse mantenere un briciolo di dignità. E non dovremmo essere nemmeno noi a invocare, basterebbe seguire la propria coscienza. Ma nella sanità al tempo di Emiliano vale tutto e il suo contrario, e la Puglia e i pugliesi francamente avrebbero meritato di meglio”. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.