BRINDISI.Cobas, assemblea venerdì 24 Luglio Sanitaservice per proposta sciopero

Il Sindacato Cobas è pronto allo sciopero,ad invadere Bari per  convincere il Presidente della Regione Puglia ,Michele Emiliano , del grave errore che si sta commettendo mandando fuori con le ditte private i 300 lavoratori delle pulizie di Sanitaservice  in seguito ad una sentenza del Consiglio di Stato ritenuta non evitabile.

Il Sindacato Cobas convoca una assemblea di tutti i lavoratori Sanitaservice per Venerdì 24 Luglio dalle ore 11,00 alle ore 12,00 presso la sala mensa dell’Ospedale Perrino per spiegare ai lavoratori il contenuto della riunione fatta a Bari per evitare la esternalizzazione.

I risultati della riunione di Bari sono stati  completamente negativi in quanto la Regione afferma che non è possibile evitare in nessun modo  la applicazione della sentenza del Consiglio di Stato . Il Sindacato Cobas aveva proposto l’accorpamento dei servizi di ausiliariato e pulizie ,oggi separati ,  che di fatto avrebbe reso inutile l’applicazione della sentenza.

Solo a Brindisi i due servizi sono separati , ma qualcuno dimentica di dire che quella separazione fu  frutto di malaffare finito nel calderone  di una grande inchiesta giudiziaria.

La Regione ha  affermato nel corso della riunione a Bari che se la sentenza non venisse applicata ci sono purtroppo denunce  di carattere penale per i dirigenti ASL e Sanitaservice.

Si sono dimostrati profondamente amareggiati  ed aggiungono alla proposta di accordo l’impegno a rimettere di nuovo dentro a Sanitaservice  le pulizie alla scadenza dell’appalto di un anno , rinunciando già da adesso come prevede la gara alla possibilità di applicare  un anno aggiuntivo e  possibili 6 mesi di ulteriore proroga.

Si cerca quindi per far scendere la pillola amara di riempire con qualche promessa in più un accordo che il Cobas non firmerà  per questioni di principio.

Noi ci attendiamo una rivolta di tutto il personale per andare a Bari a presidiare la Regione con determinazione per evitare questo schifo di decisione.

Il Cobas va fino in fondo ,non si è girato dalla altra parte in questi anni come le altre organizzazioni sindacali.

 

Per il Cobas Roberto Aprile


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.