CALL ONLINE PER RIDARE VITA AL MARE DI BRINDISI SOTTO IL PROFILO TURISTICO, SPORTIVO ED ESPERIENZIALE

Attraverso la collaborazione con il Laboratorio di Innovazione urbana di Palazzo Guerrieri si punta ad offrire un servizio importante al Comune di Brindisi
“Ripopolare” il porto interno e medio della città di Brindisi (oltre alla costa di riferimento estesa fino a Torre Guaceto) di imbarcazioni, natanti e tavole per valorizzare la risorsa mare sotto il profilo turistico, sportivo ed esperienziale: è questo uno degli obiettivi perseguiti dal Circolo Remiero Brindisi, nuova realtà cittadina vincitrice del bando regionale “Pin”, dell’avviso pubblico “Laboratorio di Innovazione urbana di Palazzo Guerrieri” e che gode del partenariato del Comune di Brindisi, della Provincia di Brindisi, dell’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni, della collaborazione di Danese Group.

Attraverso la collaborazione con il Laboratorio di Innovazione urbana di Palazzo Guerrieri, viene indetta una call online per selezionare le proposte da coinvolgere in questo ambizioso progetto. L’idea consiste nella realizzazione di una mappatura inclusiva di tutte le associazioni costitute (e di gruppi informali in fase di costituzione) che siano in grado di offrire all’utenza locale e turistica esperienze che uniscano alla bellezza dello sport la possibilità di conoscere la città dalla prospettiva del mare e di approfondire, a seconda dei casi, i risvolti culturali, naturalistico-ambientali, ludico-ricreativi. 
La stessa mappatura sarà illustrata in un portale web che diventerà strumento di promozione territoriale-istituzionale per l’amministrazione comunale di Brindisi. 
L’obiettivo del Circolo Remiero è quello di estendere la rete collaborativa a tutte le realtà disponibili, anche se impegnate nelle medesime discipline sportive, puntando sulla capacità attrattiva di un gruppo aperto e inclusivo e sullo scambio reciproco di risorse e informazioni. 
La sezione del sito conterrà per ciascuno dei soggetti partecipanti un’accurata descrizione dell’attività svolta con particolare attenzione alle possibilità offerte ai visitatori occasionali che volessero organizzare la propria uscita in mare in maniera preventiva. In questo modo, tutti i proponenti saranno nella condizione di potersi organizzare in funzione delle eventuali richieste. 
Uno degli aspetti più importanti del portale sarà la creazione di un calendario condiviso illustrativo delle attività e degli orari, in maniera tale che il turista possa conoscere preventivamente i giorni e le fasce orarie dei servizi disponibili nel periodo di soggiorno a Brindisi. A seconda dei casi, si potranno indirizzare gli utenti verso attività più attinenti alle proprie esigenze o in funzione delle condizioni meteomarine.
Alla volontà di ampliare e migliorare l’offerta turistica si aggiunge, in generale, una collaborazione in tema di “orientamento sportivo”: sarà compito delle singole associazioni indirizzare eventuali atleti verso le varie discipline disponibili in base a volontà, predisposizione e caratteristiche psico-fisiche. 

Nello specifico, le esperienze turistico-sportive-esperienziali da coinvolgere nel portale si riferiscono a sport e gite turistiche a bordo delle tipiche imbarcazioni della cultura brindisina (skifarieddi e lance a dieci vogatori); attività sportivo didattica-educativa di biologia marina a bordo; kite surf, surf da onda, surf skate, sup (stand up paddle), barca a vela e pesca-turismo.

Per candidarsi, è possibile compilare il form collegandosi al seguente link: https://www.palazzoguerrieri.org/brindisicittadellavoga.

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.