Doppia preferenza di genere. Laricchia (M5S): “Auspichiamo che sia il primo passo per un cambiamento culturale in politica”

Nota della candidata presidente del M5S alla Regione Puglia Antonella Laricchia

“I continui appelli dei consiglieri di maggioranza per far sì che domani non ci siano brutti scherzi durante l’esame del ddl per l’introduzione della doppia preferenza di genere nella legge elettorale pugliese, è il segnale di quanto poco si fidino di loro stessi. A partire dal Pd pugliese, che già 5 anni fa affossò la modifica della legge e ora teme che qualche suo illustre esponente possa fare il bis, magari nascondendosi dietro il voto segreto. Ci auguriamo che il senso di responsabilità a cui si stanno appellando si manifesti anche nella votazione dell’emendamento che abbiamo già depositato in Commissione e che ripresenteremo in aula, per prevedere l’esclusione delle liste che nella composizione non rispettino la percentuale prevista di presenza dei due generi, ovvero 60% – 40%, invece della sola sanzione pecuniaria attualmente stabilita. Multa che in questi anni destra e sinistra hanno sempre preferito pagare pur di non turbare gli equilibri interni. Auspico che quello di domani sia solo un primo passo per iniziare quel cambiamento culturale che porti le donne a non dover scegliere tra carriera e famiglia, con un sistema di welfare che finalmente funzioni, e ad avere un maggiore rispetto quando decidono di intraprendere la carriera politica. Quello che è accaduto alla nostra consigliera comunale di Tricase Francesca Sodero, vittima di pesantissimi e ripetuti insulti sessisti sia in Consiglio comunale che fuori da parte del collega di LeU Vito Zocco non deve più ripetersi. La ringrazio per avuto il coraggio di denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine e raccontare la sua storia. Siamo al suo fianco e, come noi, tutti gli uomini e donne perbene”.

 
 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.