BRINDISI.Dal Ministero 520mila euro per adeguare 16 scuole

Il Comune di Brindisi ha ottenuto un finanziamento dal Ministero dell’Istruzione, partecipando al relativo bando, di 520mila euro per “Interventi di adeguamento e di adattamento degli spazi delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza Covid-19”.

È stato chiesto agli Istituti Comprensivi della città di inviare le proprie richieste in base alle diverse esigenze delle strutture affinchè ogni plesso scolastico potesse essere adeguato alle norme anti Covid-19.

I fondi saranno utilizzati per adeguare sedici istituti:

    1. Scuola Secondaria di Primo Grado Giulio Cesare;

    2. Scuola Primaria Collodi;

    3. Scuola Secondaria di Primo Grado Marzabotto;

    4. Scuola Secondaria di Primo Grado Leonardo da Vinci;

    5. Scuola dellInfanzia Pizzigoni;

    6. Scuola Primaria Pertini;

    7. Scuola Primaria De Amicis;

    8. Scuola Secondaria di Primo Grado Via Traetta;

    9. Scuola Primaria Livio Tempesta;

    10. Scuola Secondaria di Primo Grado Salvemini;

    11. Scuola Secondaria di Primo Grado Virgilio;

    12. Scuola Primaria Per asso;

    13. Scuola dellInfanzia J. Piaget;

    14. Scuola Primaria Don Milani 1° Lotto;

    15. Scuola Primaria/Infanzia Don Dilani 2° Lotto;

    16. Scuola Secondaria di Primo Grado Marco Pacuvio


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.