Brindisi.Un’altra medaglia per il Maestro Cosimo SPINELLI

Il maestro di Taekwondo Cosimo SPINELLI, direttore tecnico dell’Associazione Sportiva Dilettantistica “Pennetta Rosa” Brindisi, ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria Master 2 veterani al “1st India Open Online Poomsae Tournement”, organizzato dalle associazioni “Changmookwan India & Mambhoom Taekwondo Association India).

La giuria composta da maestri di comprovata esperienza dopo aver visionato tutti i video, hanno emanato il loro verdetto.

Classifica finale della categoria master 2: 1. Kenn Thorpe (America) 3: James Park (America);  3. Cosimo Spinelli (Italia). 3. Oskar Posada (Columbia).

Non è da tutti conquistare  in due mesi due primi posti (di cui uno a livello mondiale), un secondo posto e un terzo posto (sempre a livello mondiale).

Spinelli ha dichiarato: sono veramente contento del risultato anche perchè nella mia categoria gareggiavano maestri di grande esperienza e tra questi, il campione del mondo maestro Posaka che ho avuto il piacere di confrontarmi con lui al campionato mondiale master che si svolse a Torino l’8 Agosto 2013.

Per Spinelli, il Taekwondo è la sua ragione di vita, da circa 46 anni di attività di cui 42 di insegnamento, ha contribuito grandemente allo sviluppo del Taekwondo allenando infaticabilmente i suoi atleti (insieme allo stesso, molti di loro hanno indossato la divisa della nazionale italiana), educandoli sia alla disciplina del taekwondo che ad abbracciare i più alti valori sportivi e formando tecnici che a loro volta, hanno diffusa ed agevolato la crescita del movimento nella provincia e nelle altre regioni della penisola.

Neanche il codid-19 ha fermato questo diversamente giovane atleta.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.