Doppia preferenza, Pellegrino: “Italia in Comune pronta a tornare in Aula. Consiglio colmi il vulnus della legge elettorale”

“Il Consiglio regionale sia nuovamente convocato e provveda autonomamente a colmare un vulnus nella legge elettorale: la Puglia deve dotarsi della doppia preferenza di genere, senza indugi e tentennamenti.

Come Italia in Comune annunciamo la nostra disponibilità al totale adeguamento alla legge nazionale di riferimento, sia sulla possibilità per ogni elettore di indicare sulla scheda due candidati di ambo i sessi, sia nella composizione delle liste nel rapporto 60/40. Ci soddisfa che nelle ultime ore diverse forze politiche, tanto della maggioranza quanto delle opposizioni, abbiamo rilanciato con forza la necessità di tornare in Aula rinunciando alla mole di emendamenti che nulla hanno a che vedere sul tema del pari accesso tra i sessi alla vita politica regionale. Pertanto ci auguriamo che nelle prossime ore il presidente Mario Loizzo, nelle piene prerogative a lui assegnate, possa convocare una nuova seduta”.

Lo dichiara il presidente di Italia in Comune alla Regione Puglia, Paolo Pellegrino.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.