BRINDISI.Nuovi contagi in Puglia, tutta gente rientrata dalle vacanze. Friolo: “La Regione assuma provvedimenti immediati: tamponi obbligatori e quarantena”

Venti nuovi contagi in Puglia, sono tutte persone rientrate dalle vacanze all’estero e da altre regioni d’Italia. “Ora, davvero non c’è più tempo da perdere.

La Regione Puglia deve assumere dei provvedimenti immediati prima che la situazione sfugga al controllo: tamponi obbligatori e quarantena per tutti coloro che arrivano sul nostro territorio” così l’avv. Maurizio Friolo, candidato de La Puglia Domani con Fitto presidente, interviene sugli ultimi dati resi noti dal bollettino regionale pugliese sul Covid. “ Lo confermano anche i direttori delle Asl pugliesi- dice Friolo- i nuovi contagi sono legati a paesi come la Grecia, Malta e la regione Lombardia dove c’è maggiore concentrazione del virus. E’, tra l’altro, particolarmente preoccupante il fatto che siano gran parte tutti asintomatici. Urge prendere una posizione, il governo regionale ha il dovere tutelare la salute di cittadini. Bisogna imporre test per chiunque rientri da quei paesi con una alta incidenza di contagi. Bisogna adottare una strategia congiunta che consenta al Dipartimento di Prevenzione di essere in stretto contatto con porti, aeroporti e ferrovie in modo monitorare costantemente gli arrivi, in particolare quelli a rischio. Evidentemente affidarsi alla responsabilità del singolo non è sufficiente”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.