BRINDISI.La Cultura è sempre un patrimonio da salvaguardare.

Grazie all’ intervento di cittadini, associazioni, amanti della cultura e della lettura del libro, a Brindisi ristrutturate e riempite di opere e libri le “Cassettine” di Piazza Cairoli.

La cultura rappresenta un “ inestimabile patrimonio” che va sempre custodito, valorizzato, salvaguardato, perché ( qualcuno, probabilmente, non l’ ha ancora capito) è il “ centro motore” dello sviluppo di una città, la comunità, il territorio.

A Brindisi, ad esempio, quelli che il sottoscritto ( ma non solo), definisce “ pseudo cittadini”, non hanno rispetto della Cultura, evidentemente perché chiusi nella loro “ insopportabile e infinita ignoranza” che offende , dall’ altra parte, una comunità come quella brindisina, attenta , appassionata, alla cultura, al libro, l’ arte, ogni valore impresso.

Basti pensare alla vicenda delle Cassettine dei libri, vandalizzate in Piazza Cairoli. Vicenda che ha suscitato, tra l’ altro anche sui social, un ampio dibattito, sulle soluzioni da prendere, da proporre.

Ma la “ comunità sana “ del territorio brindisino si è mossa, soprattutto in quest’ ultimo periodo, per trovare soluzioni. Ed ora, grazie a cittadini, associazioni, amanti “ instancabili ” della lettura del libro, le Cassettine sono state recuperate e riempite di libri .

Si, l’ amore, la passione per la cultura , la lettura, il dialogo, il confronto, la convivialità ( eh già, sono elementi fondamentali in ogni processo di sviluppo culturale) , il fare sinergia, sono più forti di ogni gesto vandalico . Un dato di fatto, a Brindisi, negli ultimi anni, sono cresciuti i “ gruppi di lettura”, le realtà e associazioni culturali, protagonisti di progettualità, percorsi a cui, tra l’ altro, l’ attuale Amministrazione Comunale sta dando la massima attenzione .

Donne, personalità, come Iole Pezzuto, Francesca Intiglietta ( Caffetteria Nervegna), Chiara Sergio ( Libreria Pupilla), la Consigliera Comunale di BBC Luana Pirelli, Manuela Saponaro , con gli Scout di Brindisi 2, Attilio Pisani( che ha ristrutturato e risistemato praticamente le cassettine), insieme a Riuso Ecotecnica , l’ associazione “ Insieme per Leggere”, Little Free Library; tutti hanno dato il proprio sostegno e contributo, affinchè non venisse gettato al vento un progetto a cui la comunità brindisina ( quella “ vera) ha dato la massima attenzione.

Evviva la cultura, sempre….


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.