Di Maio ad Erchie, Macina (M5S): “Tagliamo 345 poltrone e rendiamo le Camere più snelle e funzionali”

Il candidato sindaco Mario Mancini: “Il 20 e 21 settembre appuntamento importante per cambiare Erchie e il nostro Paese”

Erchie, 6 settembre 2020 – “Il sì alla riduzione del numero dei parlamentari è un’occasione storica per avviare un processo di riforme che snellirà e migliorerà l’attività del nostro Parlamento, portando ad un risparmio di 300 mila euro al giorno, che potranno essere investiti nella sanità, nell’istruzione e nelle infrastrutture”. Lo ha affermato la deputata erchiolana del MoVimento 5 Stelle Anna Macina, che questo pomeriggio assieme al candidato sindaco di Erchie Mario Mancini, ha accolto in città il Ministro degli Affari Esteri Luigi Di Maio e la viceministro all’economia Laura Castelli. “Di questa riforma – continua – si discute da trent’anni nel nostro Paese ma nessuno è mai riuscito a realizzarla. Solo grazie all’impegno del MoVimento 5 Stelle è ad un passo dal diventare realtà. L’Italia è uno dei Paesi con il più alto numero dei parlamentari. I timori su una riduzione della democrazia fanno parte di una falsa e becera campagna di ‘terrorismo’ mediatico portata avanti da un establishment contrario al cambiamento”. Il candidato sindaco Mario Mancini ha affermato: “Quello del 20 e 21 settembre è un appuntamento importante sia per il nostro Paese che per Erchie. Abbiamo la possibilità di cacciare una classe politica cittadina camaleontica, che per anni ha cambiato solo i nomi dei candidati in lista senza però mollare le poltrone. Il risultato? Una città sotto scacco, immobile e ferma, la cui vivibilità oggi è minacciata da un impianto di compostaggio anaerobico a biogas di 80000 tonnellate, altro ‘regalo’ dell’amministrazione. Ambiente, attenzione al sociale e ai beni pubblici, lotta agli sprechi sono la stella polare che guiderà la nostra azione politica al Comune. Solo il MoVimento 5 Stelle può dare un futuro a questa città” conclude Mancini.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.