Fasano, al via il drive in per i tamponi

Sono stati eseguiti oggi i primi tamponi nel drive in di Fasano, che si aggiunge a quello già attivo al Perrino di Brindisi.

La struttura, all’angolo tra via Lisi e via Giardinelli, è stata inaugurata nel corso di un incontro al quale hanno partecipato il direttore generale della Asl, Giuseppe Pasqualone, il direttore del Servizio di Igiene e Sanità pubblica della Asl, Stefano Termite e il sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria.

Dopodomani – ha detto Pasqualone – partirà anche il drive in a Francavilla Fontana, nel parcheggio esterno dell’ospedale. Queste strutture, realizzate in collaborazione con Protezione civile regionale, Aqp ed Enel, sono molto utili e rispondono all’esigenza di avere postazioni per lo screening sul territorio in una fase in cui la gente circola regolarmente”.

Le postazioni drive in – ha aggiunto Termite – sono dotate di pensiline e permetteranno anche in inverno di sottoporsi al tampone in condizioni di sicurezza. La persona che accusa i sintomi del Covid-19 deve segnalarlo al medico di base che a sua volta provvederà a informare il Dipartimento di Prevenzione. È possibile, comunque, chiamare direttamente i numeri 3384640432 – 3381120340 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17, o inviare una e-mail di richiesta a sorveglianza.coronavirus@asl.brindisi.it”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.