*Lavori al porto, M5S Brindisi: “Bene riapertura procedura di Valutazione di Impatto Ambientale”*

“Riprende l’iter di un’opera strategica alla cui realizzazione sono legate tutte le opere infrastrutturali programmate nel porto di Brindisi” commentano i consiglieri comunali

“Accogliamo con favore, a seguito della trasmissione della documentazione integrativa da parte di ADSPAM, la riapertura della procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) da parte della Commissione Tecnica competente del Ministero dell’Ambiente a proposito del completamento dell’infrastrutturazione portuale mediante banchinamento e realizzazione della retrostante colmata tra il Pontile Petrolchimico e Costa Morena Est”. Così i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle di Brindisi, Gianluca Serra, Tiziana Motolese e Paolo Antonio Le Grazie. “A tale opera è legata la possibilità di realizzare tutte le infrastrutture già oggetto di variante che potrebbero rilanciare il nostro porto. Qualsiasi progetto, ora sbandierato in campagna elettorale,  dovrà tener conto  della realizzazione di ciò che è programmato e finanziato. Appare evidente che la realizzazione delle opere nel porto medio, che non escludono anche l’utilizzo del porto interno, potrebbero ricollocare Brindisi tra i porti più attrattivi e strutturati del Mediterraneo, finalmente competitivo per le grandi navi ed i traffici di rilevanza internazionale. Brindisi deve essere ambiziosa e tornare strategicamente importante nel panorama portuale europeo nel rispetto del ruolo che la storia le ha da sempre assegnato.” concludono i consiglieri.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.