Giornata mondiale salute mentale a Brindisi.10 OTTOBRE 2020

La giornata mondiale della salute mentale di quest’anno cade in un periodo in cui le vite quotidiane delle persone in tutto il mondo sono cambiate a causa della pandemia in corso.

Molte persone hanno paura di ammalarsi, di morire o di perdere i propri cari, altre soffrono le conseguenze economiche negative della crisi, bambini e adolescenti hanno perduto il supporto scolastico e non vedono con tranquillità il loro futuro. Il carico di stress aggiuntivo dovuto alla pandemia ha prodotto un aggravarsi di problematiche familiari, di maltrattamenti ed abusi, di disturbi psichici preesistenti e anche nuove sofferenze mentali in gruppi e persone più vulnerabili.

Oggi più che mai la possibilità di accesso a servizi territoriali di salute mentale si rivela necessaria, mentre le strutture che dovrebbero sostenere la popolazione si sono depauperate di personale e di attività nel corso degli ultimi anni.

Benvenuta Giornata mondiale della salute mentale allora!

Essa ci ricorda che non c’è salute senza salute mentale.

Essa ci ricorda che la salute mentale è una priorità sociosanitaria.

Essa ci ricorda che la salute mentale dipende da tante variabili e da numerosi determinanti sociali.

Essa ci ricorda che occorre investire nei servizi di salute mentale ad ogni livello.

Per discutere di tutto questo ed ascoltare le testimonianze di chi vive direttamente o indirettamente il disagio mentale, il Centro di salute mentale di Brindisi, assieme all’associazione “Gulliver 180” e al Centro Servizi al Volontariato di Brindisi-Lecce, organizza un incontro pubblico.

A BRINDISI, SABATO 10 OTTOBRE ALLE ORE 11.00, NEI LOCALI DEL CENTRO DI SALUTE MENTALE (EX OSPEDALE DI SUMMA) L’ INCONTRO, A POSTI LIMITATI PER IL RISPETTO DELLE NORME ANTI-COVID-19, SVOLGERA’ IL TEMA:

“Diritto all’accesso ai servizi di salute mentale: ovunque e per chiunque”

Introduzione: Dottor Francesco Colizzi, direttore Centro di salute mentale di Brindisi

Interventi: Benito Giglio, presidente Gulliver 180

Vito Brugnola, psicologo-psicoterapeuta

Sergio Quaranta, socio Gulliver 180

Rino Spedicato, CSV Brindisi-Lecce

Contributi liberi delle strutture riabilitative psichiatriche, di utenti e familiari. IL DIRETTORE DEL CSM DI BRINDISI-SAN VITO DEI NORMANNI- DOTT. COLIZZI FRANCESCO


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.