ARESTA (M5S): “315 DIPENDENTI CIVILI ASSUNTI CON IL DL AGOSTO ALL’ARSENALE DI TARANTO. ADESSO LAVORIAMO PER NUOVE ASSUNZIONI AL PRESIDIO DI BRINDISI”

Giovanni Luca Aresta, presidente del M5S in Commissione Difesa della Camera dei Deputati, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Questo pomeriggio la Commissione Difesa della Camera dei Deputati ha espresso il parere favorevole, per le parti di competenza, al decreto-legge n. 104 recante misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia.  Si risponde così alla necessità di adeguare il numero dei dipendenti civili dell’Arsenale militare marittimo di Taranto, autorizzando il Ministero della Difesa ad assumere un contingente complessivo di 315 unità di personale civile non dirigenziale con profilo tecnico. Per la Puglia , in considerazione della grave situazione occupazionale e produttiva dovuta alla crisi per la pandemia da Covid-19, si tratta di una prima e importante boccata di ossigeno

Esprimo grande soddisfazione per quanto siamo riusciti a realizzare in queste ultime settimane e personalmente continuerò a lavorare senza sosta per ottenere la stabilizzazione e assunzione di ulteriori lavoratori. Si tratta, infatti, di realizzare “un piano straordinario di assunzioni di personale civile” non più solo in favore dell’Arsenale di Taranto, che resta comunque di riferimento, ma anche dello storico presidio di Brindisi. Tale presidio ha subito per anni il blocco delle assunzioni nella Difesa rispetto alle altre pubbliche amministrazioni con il conseguente invecchiamento continuo dei lavoratori che vanno in pensione senza un adeguato ricambio generazionale.

Per noi il personale civile della Difesa rappresenta una enorme ricchezza di sapere e di funzioni, che sono a pieno titolo da iscriversi alla nostra moderna visione del modello di difesa del Paese.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.