La SSD Brindisi FC fa presente che ha sempre ritenuto di vitale importanza la comunicazione,

La SSD Brindisi FC fa presente che ha sempre ritenuto di vitale importanza la comunicazione, per questo motivo negli anni ha avuto come media partner, prima Puglia TV, poi Canale 85 e quest’anno Studio 100.

A curare l’immagine del Sito, Facebook e Istagram, si è sempre più affidata a professionisti, esperti del settore, o appassionati, che hanno dedicato e dedicano la maggior parte della giornata a informare gli sportivi di quanto accade prima, durante e dopo le partite dei propri beniamini. Oltre a chi da sempre ha dato la sua disponibilità e collaborazione in qualità di grafico, il bravo Ivano Saponaro, per quest’annata sportiva si è costituito un team formato da colui che da sei anni è responsabile del sito, il Webmaster Marco Baldassarre, dalla riconfermata e brava fotografa Giorgia Aprile e dal new entry Graphic Editor Francesco Montella, il tutto dalla super visione dell’addetto stampa Sergio Pizzi. Per quanto riguarda il Graphic Editor Francesco Montella, è giusto presentarlo, visto che non vive a Brindisi, ma a Cava de’ Tirreni e dedica molto del suo tempo, a curare l’immagine dei biancoazzurri. In precedenza aveva prestato la sua collaborazione alla Cavese e al Taranto. Laureato in Giurisprudenza è un imprenditore titolare di un’agenzia di viaggi a Salerno denominata Mezzogiorno Enjoy. E’ stato responsabile Direttore Artistico di locali di musica dal vivo e responsabile dell’organizzazione tecnica della trasmissione Cabaret 2 Tex Comedy” condotta da Ciro Villano e Lucio Pierri. La società li ringrazia tutti.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.