IL CENTRO SPORTIVO ITALIANO ED ENEL PER PROMUOVERE LO SPORT NELLA CITTA’ DI BRINDISI

Insieme per lo Sport 2020”. E’ questo il nome del progetto con il quale il C.S.I. (Centro Sportivo Italiano) grazie al prezioso contributo di Enel, si pone l’obiettivo di sostenere le Associazioni Sportive Dilettantistiche della città di Brindisi impegnate in varie discipline.


Ivano Rolli, presidente del Comitato Regionale del C.S.I., Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI, ha chiesto e ottenuto il supporto del gruppo Enel da sempre impegnato a sostenere e promuovere lo sport a Brindisi.​

Il Centro Sportivo Italiano si è sempre contraddistinto per il suo impegno a favore della promozione dello Sport per attuare la sua mission che è quella di educare attraverso le attività sportive.​ Con questo progetto si vuole dare la possibilità a tanti giovani atleti della città di Brindisi di frequentare l’attività sportiva.

“La volontà di Enel nell’aver scelto il Centro Sportivo Italiano come partner è per l’associazione tutta motivo di grande soddisfazione – ha dichiarato Ivano Rolli -. Non pensavamo di incontrare l’interesse di una delle aziende italiane più importanti al mondo ma siamo felici di essere stati scelti. La nostra attività di promozione sportiva, grazie all’aiuto di Enel, darà la possibilità di avvicinare tanti ragazzi allo Sport e permetterà loro di vivere una vita sana praticando diverse attività sportive”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.