SSD Brindisi FC:rovato l’accordo per il ritorno del brindisino difensore centrale, under classe 2000, Niccolò Dario

L a SSD Brindisi FC comunica di aver trovato l’accordo per il ritorno del brindisino difensore centrale, under classe 2000, Niccolò Dario, che tanto bene ha fatto nella passata stagione.

Approfittando dell’ultimo tesseramento andiamo a rivedere i vari arrivi non citati in precedenza come Carlo Clemente, centrocampista proveniente dalla Casertana classe 1998. Lo scorso anno 16 presenze in Serie C con i campani, va a rinforzare la mediana biancazzurra a disposizione di mister De Luca; Palumbo Francesco esterno classe 2001 proveniente dal Lecce. Dopo alcune importanti esperienze nei settori giovanili di Foggia, Taranto e Lecce, si è già messo in evidenze nel Brindisi, realizzando un bel goal alla prima partita ufficiale; Taveri Manuel centrocampista brindisino proveniente dalle giovanili del Lecce dove, nelle sei stagioni di permanenza, ha giocato dai giovanissimi provinciali fino all’under 18; Ripanto Giuseppe difensore classe 2001 proveniente dal Monopoli dove nella passata stagione si è potuto mettere in evidenza. Ha giocato nelle giovanili del Matera e del Venezia; Giovane Simone, brindisino esterno basso classe 2002 mancino naturale, già nella passata stagione è stato convocato in prima squadra; Cervellera Giuseppe, promettente portiere classe 2004 proveniente dalla scuola calcio del Carovigno.

Ritornati dal ritiro di Camigliatello Silano, sono gradualmente usciti dalla rosa precedentemente annunciata: Russo Alessandro, Diagnè Ababacar, Odone Alex , Abbinante Michelangelo, Miruku Jerolda Giuseppe.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.