Emissioni odorigene a San Pietro Vernotico, lettera M5S ad Arpa e Asl: “Situazione insostenibile. Si intervenga”

La consigliera comunale Nobile e la deputata Macina sollecitano le autoritá competenti ad attivarsi

“Abbiamo sollecitato Arpa Puglia e Asl Brindisi ad intervenire sulle emissioni odorigene a San Pietro Vernotico, una vicenda divenuta ormai insostenibile per i cittadini”. Lo affermano in una nota congiunta la deputata brindisina Anna Macina (M5S) e la consigliera comunale Selena Nobile. “Da circa due mesi – continuano – in cittá vengono ripetutamente segnalate esalazioni nausabonde, che si intensificano dalle ore 18.30 fino alle 7.30 del mattino seguente. Le zone interessate sono la circonvallazione, via Mesagne, via Brindisi, via Pier Giovanni Rizzo. L’intensitá delle emissioni odorigene – rimarcano Macina e Nobile – sono tali da giungere all’interno delle abitazioni, anche quando gli infissi sono chiusi. In alcuni casi, in base alle segnalazioni pervenuteci, si lamentano addirittura effetti sul corpo, quali mal di testa e irritazioni alle vie respiratorie. Per questi motivi chiediamo che gli enti interessati, nel caso in cui non l’abbiano ancora fatto, intervengano e effettuino verifiche per scongiurare eventuali rischi per la salute dei cittadini. Ricordiamo che da due settimane è stata presentata un’interrogazione al Sindaco, che peró rimane ancora senza risposta. Contiamo che si intervenga tempestivamente, visto che di tempo ne è passato anche troppo” concludono.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.