Mesagne (Br).DALLA CISL 300 PIANTE CONSEGNATE A MESAGNE PER OMAGGIARE LE 141 NASCITE IN CITTÀ DEL 2019

Cerimonia di consegna stamani, da parte della Cisl Taranto Brindisi al Sindaco di Mesagne, di oltre 300 piante di carrubo, per omaggiare simbolicamente le 141 nascite (77 maschi e 64 femmine), registratesi in città nel corso del 2019.

Ispirati ed orientati dalle esortazioni di Papa Francesco contenute nella “Laudato si” avevamo promesso al Sindaco questo dono, in occasione di un nostro Consiglio generale territoriale Taranto Brindisi tenutosi in questa bellissima città – ha commentato Antonio Castellucci, oggi Segretario generale Cisl Pugliae queste piante vogliono essere un segno di speranza e di cambiamento possibile, un contributo che si incastona a pieno titolo nella nostra vertenzialità più generale mirata ad uno sviluppo sostenibile e integrale, a beneficio delle generazioni presenti e di quelle future.”

Il Sindaco Antonio Matarrelli anticipando che “le piante saranno messe a dimora in Contrada Calderoni” ha manifestato “il gradimento della città di Mesagne per il dono della Cisl che trova assoluta consonanza con l’iniziativa politica posta in essere anche dall’attuale amministrazione comunale, avendo come obiettivo lo sviluppo e l’occupazione giovanile e non solo, in questo territorio che solo sinergie, dialogo e corresponsabilità sociale possono rendere possibili.”

Alla cerimonia hanno preso parte l’Assessore ad Ambiente, Ecologia, Servizi Demografici e Risorse umane Maria Teresa Saracino, la Dirigente Francesca Andriola ed il componente della segreteria territoriale Cisl Antonio Baldassarre.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.