San Michele Salentino (Br).GIUSTO SMALTIMENTO MASCHERINE CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE A CURA DELL’ AMMINISTRAZIONE COMUNALE, POLIZIA LOCALE E MONTECO

A scuola e in città sicure e sostenibili. E’ questo il senso della campagna di sensibilizzazione avviata dall’Amministrazione Comunale, assessorato all’Ambiente, Pubblica Istruzione e Gentilezza, la Polizia Locale e la Monteco, la ditta che si occupa della raccolta differenziata e smaltimento dei rifiuti, sul corretto conferimento delle mascherine che, se non eseguito perbene, potrebbe avere un impatto negativo sull’ambiente.

Le mascherine, infatti, sono entrate a far parte della quotidianità con numeri considerevoli destinati ad aumentare. Diventa, quindi, estremamente necessario utilizzare in modo più rispettoso dell’ambiente i vari dispositivi di protezione individuale. Tutti i cittadini, adulti e non, devono avere un maggior senso di responsabilità e una maggiore attenzione nell’utilizzo di questi prodotti e non disperderli nell’ambiente circostante perché inquinano.

Questo percorso educativo vede coinvolto l’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII”, in modo particolare gli alunni e alunne della scuola primaria e secondaria e tutta la cittadinanza. Negli istituti e in città saranno affisse delle locandine informative che ricordano dove gettare

guanti monouso, mascherine ma anche salviette e bottigliette di disinfettante vuote, ovvero nel cesto dei rifiuti non riciclabili, dopo averli avvolti in due o più sacchetti per essere sicuri che nulla fuoriesca. Oltre a sporcare la strada il pericolo è quello di poter contagiare altre persone se si è positivi al virus senza saperlo. Le mascherine quindi vanno gettate assieme ai rifiuti non riciclabili o, se si è per strada, nei cestini gettacarte.

L’emergenza Covid ci impone di utilizzare la mascherina e altri dispositivi di protezione individuale e di convivere con essi perché ci proteggono dal contagio – spiega l’assessora all’Ambiente, Pubblica Istruzione e Gentilezza, Tiziana Barletta – ma è necessario imparare a non gettarli dove capita, soprattutto, non per strada perché questa abitudine sbagliata può avere un enorme impatto sull’ecosistema. Per questo, insieme alla Monteco e al Comando della Polizia Locale, abbiamo deciso di avviare questa campagna di informazione e sensibilizzazione: un’azione di corresponsabilità e di senso civico che fa bene alla salute e all’ambiente”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.