FONDI PER L’EDITORIA PUGLIESE, VENTOLA (FDI): SONO STATE PRESENTATE SOLO 3 DOMANDE PER IL CONTRIBUTO 2020, CHIEDO RIAPERTURA DEL BANDO PER UNA PIU’ AMPIA PARTECIPAZIONE

Di seguito la dichiarazione del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Ventola

“Se la Regione Puglia vuole salvaguardare il pluralismo e l’innovazione dell’informazione pugliese e, conseguentemente, sostenere economicamente tutto questo, con appositi fondi per l’editoria locale, non è possibile che accetti che ci siano solo tre partecipanti all’ ‘Avviso per la pre-qualificazione finalizzata alla presentazione delle domande di accesso ai sensi della Legge Regionale n. 3 del 09 febbraio 2018’ per l’annualità del 2020.

“Una scarsità di domande dovuta, forse, anche a causa dell’esiguità del tempo per presentare le domande (15 giorni entro il 10 settembre scorso), periodo per altro che è coinciso con un finire d’estate post-Covid, insomma un tempo, per cos? dire, non certo facile. Certo, quello che stiamo vivendo non è certamente migliore, anzi per molti versi si preannuncia anche peggiore ed è per questo che l’informazione pugliese, quella più soggetta a vivere una crisi di fatturato anche per la mancanza di pubblicità, deve essere maggiormente sostenuta. Per questo penso che sia necessario riaprire la scadenza del bando per dare ad altre realtà di comunicazione locale la possibilità di partecipare, in considerazione del fatto che una maggiore partecipazione vuol dire anche maggiore nuova occupazione in un settore dove è sempre più difficile avere il famigerato ‘lavoro indeterminato’”.

CONC_REGIONE_5 proroga fondo editoria


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.