Reintrodurre, nel prossimo Decreto Ristori, la distribuzione dei buoni spesa alle famiglie in difficoltà.Condividiamo l’appello del sen. Dario Stefàno

Condividiamo pienamente l’ appello del sen. del Partito Democratico Dario Stefàno, al Governo e alle amministrazioni locali, di reintrodurre, nel prossimo Decreto Ristori, la distribuzione dei buoni spesa alle famiglie in difficoltà.

Un’ emergenza continua, un virus che, sin dallo scorso mese di marzo, sta mettendo in ginocchio, sotto il profilo ( naturalmente) della salute, sociale, economico, psicologico, le città, le comunità, i territori .

I vari DCPM emanati dal Governo nazionale prevedono ristori, sostegni, alle diverse categorie in difficoltà – ma, nella sostanza, alcune di queste sono ancora praticamente dimenticate e abbandonate a se stesse – ma molte, molte famiglie , non ce la fanno più neanche a mettere un piatto a tavola, non bastando più, evidentemente, un Reddito di emergenza , a fornire un sostegno concreto.

Ed allora condividiamo pienamente l’ appello del sen. del Partito Democratico Dario Stefàno, al Governo e alle amministrazioni locali, di reintrodurre, in un prossimo Decreto Ristori, la distribuzione dei buoni spesa alle famiglie in difficoltà. Conoscendo, tra l’ altro, la puntualità dell’ esponente pugliese del Pd nel presentare proposte e istanze per le comunità, confidiamo nell’ approvazione, di concerto con le amministrazioni locali, di questa proposta .

Le dichiarazioni del sen. Stefàno – Occorre continuare a sostenere le famiglie in difficoltà e credo che i buoni spesa da far gestire ai Comuni siano lo strumento più adeguato per rispondere subito ed in modo efficace all’acuirsi di particolari disagi determinati dalle misure di contrasto alla pandemia.

Si tratta di uno strumento che nella scorsa primavera ha dimostrato di funzionare rapidamente. Dunque, dinanzi a questa seconda ondata, ripetere l’iniziativa dei buoni spesa ritengo sia una scelta di buonsenso.

Sarebbe auspicabile infatti la loro riprogrammazione a partire proprio dal decreto ristori in esame in questi giorni al Senato.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.