STORIE DI ALTERNANZA: L’IPSSS MORVILLO FALCONE DI BRINDISI “DOPPIAMENTE” PREMIATO

Una premiazione “doppia” attende nei prossimi giorni l’Istituto professionale “Francesca Laura Morvillo Falcone” di Brindisi, nell’ambito del progetto “Storie di Alternanza” indetto per la terza edizione a livello nazionale da Unioncamere e a livello locale dalla Camera di Commercio.

L’istituto professionale brindisino diretto dalla dott.ssa Irene Esposito, lo scorso anno scolastico ha organizzato ben 55 progetti di PCTO, ossia Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex Alternanza Scuola-Lavoro). Il Premio “Storie di Alternanza – Valentina Luchena” è un’iniziativa di Unioncamere e Camere di commercio italiane volta a raccontare i progetti di alternanza scuola-lavoro realizzati da studenti e tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado. La finalità è quella di accrescere la qualità e l’efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, attivando una proficua collaborazione tra le scuole e le imprese o enti coinvolti, rendendo significativa l’esperienza attraverso il “racconto” delle attività svolte e delle competenze maturate nel percorso. Il Premio, suddiviso in due categorie distinte per tipologia di Istituto scolastico partecipante, ossia Licei e Istituti tecnici e professionali, ha visto la partecipazione del “Morvillo Falcone” nella seconda categoria, con un video denominato “Memorie di Alternanza” visibile sul canale Youtube “IPSSS Morvillo Falcone di Brindisi”. Partendo da un’idea dei referenti PCTO prof. Claudio Bisanti e prof. Matteo Sacchi con il montaggio di Michele De Vitti, il video narra l’esperienza di alternanza “Prescuola e Tirocinio” di alcune classi del “Morvillo Falcone” – settore Servizi Sociali, svolto in un primo momento presso l’I.C. Santa Chiara di Brindisi, quindi a seguito del “lockdown” tramutato in sostegno agli anziani e famiglie con difficoltà, incassando anche l’elogio ed il ringraziamento da parte del Ministro Francesco Boccia con un’apposita lettera inviata nei mesi scorsi all’attenzione della Dirigente Esposito. Il video, che sta accumulando visualizzazioni e condivisioni sui social, dopo la valutazione della Commissione nazionale del Premio “Storie di Alternanza” ha ricevuto dapprima la comunicazione della locale Camera di Commercio e poi quella di Unioncamere nazionale con “menzione speciale” e invito alle rispettive cerimonie di premiazione. L’IPSSS “Morvillo Falcone”, pertanto, nei prossimi prenderà parte sia a livello locale (il 23 novembre, in modalità a distanza) che a livello nazionale (il 26 novembre, sempre in modalità a distanza, nel corso dell’evento “Job&Orienta – Digital Edition”) ai due eventi di premiazione. “E’ una grande soddisfazione – commenta la Dirigente scolastica dell’IPSSS Morvillo Falcone di Brindisi, dott.ssa Irene Esposito – apprendere che il nostro Istituto si è distinto in questo Premio, sia a livello locale che nazionale, vuol dire che la strada intrapresa è quella giusta, cercando di valorizzare al massimo le esperienze offerte ai nostri alunni nell’ambito dei progetti di PCTO, esperienze significative che possano unire sapere a saper fare, aprendo i nostri alunni al mondo esterno, quello in cui andranno a lavorare portandosi dietro, ci auguriamo, un bel bagaglio di conoscenze. Intendiamo avviare a breve altri progetti nel sociale, tra cui uno “screening visivo gratuito” e una “protesi sociale” per le famiglie più fragili, da inserire nei percorsi di orientamento e PCTO”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.