CONSIGLIO REGIONALE, ZULLO (FDI): CAPOGRUPPO NEL SEGNO DELLA CONTINUITA’ MA CON UNA RESPONSABILITA’ MAGGIORE, ESSENDO FDI IL PRIMO PARTITO DI OPPOSIZIONE

Di seguito la dichiarazione del capogruppo di Fratelli d’Italia, Ignazio Zullo

“Ancora una volta il ruolo capogruppo. E anche questa volta con passione e determinazione. Sono profondamente grato per la fiducia accordatami dai miei colleghi consiglieri regionali e dagli onorevoli Marcello Gemmato e Raffaele Fitto. Avverto tutta la responsabilità di essere il portavoce del primo gruppo di opposizione in Consiglio regionale e nel contempo alla continuità avverto l’esigenza di interpretare il ruolo con l’approccio serio, coerente e concreto che caratterizza i valori di Fratelli d’Italia e di Giorgia Meloni.

“Come Fratelli d’Italia avvertiamo tutti il bisogno di essere integerrimi verso questo governo Emiliano-bis, ma contemporaneamente di avere un ruolo propositivo per sollecitare e pungolare il presidente e gli assessori per fare sempre e solo gli interessi della Puglia.

“Restiamo convinti dell’inadeguatezza del presidente uscente e rieletto e perci? tocca a noi, fare un’opposizione chiara e decisa perché i pugliesi possano convincersi che le competizioni elettorali non devono fondarsi sul clientelismo del centrosinistra ma sui risultati della buona amministrazione che il centrodestra è capace di offrire. Senza tentennamenti o ammiccamenti nell’interesse della Puglia e dei pugliesi”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.