CONTRIBUTO STRAORDINARIO COVID, PERRINI (FDI): SONO CONTENTO PER LE FAMIGLIE, LO AVEVO SOLLECITATO ANCH’IO SENZA CHIEDERE POLTRONE A EMILIANO

Di seguito la dichiarazione del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini

“Cosa non si fa per una poltrona! Si arriva a spacciare un impegno già preso dal presidente Michele Emiliano (del quale io dall’opposizione mi ero fatto carico) per siglare un patto politico con il Movimento 5 Stelle… anzi 4stelle pugliesi.

“A inizio legislatura, infatti, avevo pubblicamente sollecitato con un’interrogazione al presidente Emiliano e all’assessore Pierluigi Lopalco perché prorogassero fino alla fine dell’anno il contributo straordinario Covid erogato solo da gennaio a luglio di quest’anno, alle famiglie con gravi difficoltà per la presenza di disabile. Un contributo che doveva sostenere 7000 famiglie, mentre in realtà sono poco più di 4.000 quelle che avevano beneficiato. Per altro era stato un impegno che Emiliano aveva garantito non più tardi di 3 mesi fa, in piena campagna elettorale.

“Una richiesta che per altro avevo fatto avendo avuto contezza che la Regione non aveva ancora speso l’intera quota di 41milioni 500mila euro messi a disposizione per il Contributo Covid, e quindi che c’era la copertura necessaria per procedere a dare almeno tre mesi alle famiglie che sono in grave difficoltà.

“Francamente sono molto contento di aver raggiunto l’obiettivo… senza dover avere nessuna poltrona da Emiliano!”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.