BRINDISI.LA SCUOLA ABBRACCIA IL TERRITORIO

Nello scenario educativo e sociale dell’emergenza COVID e della Didattica a Distanza, l’abbraccio  dell’Alberghiero Sandro Pertini ai futuri studenti e studentesse si fa “laboratoriale”.  

In diretta live su piattaforma dedicata all’orientamento MEET e in differita sui canali social –  FACEBOOK , INSTAGRAM, YOUTUBE , TIKTOK – è l’invito della Scuola Alberghiera di Brindisi e  Carovigno alle storie di eccellenza dei laboratori tecnico-professionali e multimediali di  enogastronomia, pasticceria, sala/ bar e accoglienza turistica restituite nella modalità autentica  del fare, con gusto e ad arte vocazionale.  

Protagonisti assoluti delle “storie” dell’Alberghiero gli studenti frequentanti i laboratori della  Scuola Professionale, sempre aperti in sicurezza. “Live” pure la voce degli ex studenti testimonial  del Talento sul lavoro a livello nazionale, internazionale, UE.  

Nell’invito del Dirigente Prof Vincenzo Micia ai futuri studenti e loro componente familiare, è il  senso della scelta IPEOA BR:  

“Con finalità di orientamento dei giovani sul territorio, la scuola vuole fare sentire il proprio  abbraccio attraverso le emozioni di chi la scuola la vive. Non un racconto o una visita virtuale  dell’Alberghiero di Brindisi, ma situazioni autentiche di laboratorio e di lavoro di studenti ed ex  studenti dimostrative del disegno di vita e carriera di successo”. E ancora “azioni e fatti di  contrasto alla povertà educativa come sfida al COVID nell’anno scolastico 2021-22 : esonero da  ogni forma di contribuzione economica, fornitura di divisa a tutti gli studenti del primo anno,  concessione in comodato d’uso di tablet con connessione WiFi agli studenti in bisogno di  strumentazione digitale. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.