BRINDISI.SCIOPERO DEI SERVIZI PUBBLICI – 9 DICEMBRE 2020

Dopo numerose manifestazioni e un importante sciopero nazionale del comparto della sanità del 24 luglio 2020, i lavoratori e le lavoratrici somministrate della Pubblica Amministrazione si mobilitano di nuovo e aderiscono allo sciopero proclamato da FP CISL, FP CGIL e UILFPL/PA per la giornata del 9 dicembre 2020.

Riteniamo infatti che le ragioni della proclamazione dello sciopero riguardino direttamente anche i lavoratori somministrati, in particolare per quanto attiene alla rivendicazione dei percorsi di stabilizzazione, nonché l’inclusione degli stessi lavoratori nelle procedure riservate nei bandi di concorso, oltre alla corretta applicazione della parità di trattamento economico anche per quanto attiene alle indennità accessorie e le maggiorazioni (in particolare quelle previste dalla normativa emergenziale per il personale sanitario). Il personale con contratto di somministrazione che intende aderire allo sciopero si asterrà dal lavoro per l’intero turno programmato per la giornata del 9 dicembre 2020, fatta salva l’applicazione dei protocolli di intesa finalizzati alla individuazione dei servizi minimi ai sensi di quanto previsto dalla legge in materia.

Per questi e molti altri motivi mercoledì 9 dicembre dalle ore 09.00 alle ore 11,00, in occasione dello sciopero nazionale del pubblico impiego, saremo al fianco delle Segreterie Territoriali FP CGIL CISL FP UIL PA e UIL FPL al presidio nella zona antistante la Prefettura di Brindisi.

FeLSA CISL Br/Ta NIdiL CGIL Brindisi

UIL Temp Brindisi

Pietro Berrettini Luciano Quarta

Cosimo Zuccaro


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.