Ospedale di Ostuni, completato il restyling del reparto di Ortopedia

Completati nell’ospedale di Ostuni i lavori di restyling del reparto di Ortopedia: ai primi 10 posti letto se ne aggiungono altri 7. Nell’intero reparto sono stati adeguati gli impianti e sostituiti tutti gli arredi.

Per la sicurezza di utenti e operatori sanitari – spiega l’ingegner Renato Ammirabile, direttore dei lavori – sono state create zone filtro che separano i percorsi sporchi da quelli puliti. Una particolare attenzione è stata rivolta agli aspetti tecnologici: ogni paziente sarà monitorato con un sistema di videocamere e apparecchi per la telemedicina controllato da una centrale operativa collocata nella medicheria”.

Il direttore generale della Asl di Brindisi, Giuseppe Pasqualone, sottolinea che “l’ospedale di Ostuni adesso dispone di due piani completamente rinnovati: il primo piano che ospita la Chirurgia generale, già oggetto di interventi nei mesi scorsi, e il piano terra riservato all’Ortopedia. A breve partiranno le attività di ristrutturazione del Centro prelievi e della sala donazione, accanto al Pronto Soccorso: sono al termine le procedure per l’affidamento dei lavori”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.