Da Margherita di Savoia si sposta nel brindisino violando l’obbligo di dimora, disposta la misura domiciliare.

A Margherita di Savoia (BT), i Carabinieri della Stazione di Latiano, coadiuvati nelle fasi esecutive e di rintraccio dai militari della Stazione di Margherita di Savoia, hanno eseguito un’ordinanza di sottoposizione agli arresti domiciliari nei confronti di IURILLI Michele, 34enne del luogo, già sottoposto all’obbligo di dimora.

Il provvedimento è scaturito dalla richiesta di aggravamento avanzata dai militari della Stazione di Latiano poiché lo IURILLI, qualche giorno fa, durante un controllo alla circolazione stradale, era stato trovato in transito in territorio brindisino, nonostante l’obbligo di dimora a Margherita di Savoia. Nella circostanza, era stato altresì denunciato in stato di libertà per porto abusivo di arma bianca. Inoltre, l’uomo, unitamente alla compagna, il 3 marzo 2020, era stato tratto in arresto dalla Stazione di San Vito dei Normanni poiché individuati quali responsabili di diversi furti di canali pluviali in rame, consumati presso diverse abitazioni di San Vito dei Normanni nel mese di maggio 2019. L’arrestato, concluse le formalità di rito, è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.